Vis imbattibile,due punti anche nel derby

Due su due nei derby di Calabria,settimo successo consecutivo e vetta della classifica:la Vis Reggio non si ferma più e batte anche la resistenza di un coriaceo ma troppo corto Città di Cosenza.

Tanto pubblico al PalaBotteghelle per una gara molto appassionante.

I reggini vincono e continuano a sognare:il prossimo turno in casa del lanciatissimo Costa D’Orlando,team allenato dall’ex gloria del Cap Reggio Peppe Condello dove militano gli ex Antinori e Vazzana è già una sfida bivio per capire quanto è dominante la classifica dei bianco-amaranto.

 

Il primo quarto è un autentico show balistico di James William Warwick.

Il “metodo” Warwick non perdona centrando un canestro dopo l’altro da svariate posizioni.

Il suo score dopo 10 minuti recita 14 punti, con uno strabiliante 7 su 7 al tiro.

Ma i silani, con un ottimo Ginefra in cabina di regia, rispondono colpo su colpo e chiudono la frazione iniziale sotto di soli 4 punti (26-22). L’equilibrio prosegue anche nel secondo periodo. Un canestro da sotto di Lorusso regala a Cosenza il primo vantaggio della partita (35-36), e all’intervallo si va con le due compagini in perfetta parità.

La nota preoccupante per Cosenza è che Gigi Delli Carri,condottiero numero uno dei calabresi non riesce ad entrare in gara.

Dagli spogliatoi esce una Vis più determinata. I bianco/amaranto provano un primo allungo con il solito Warwick (54-48), ma tre canestri consecutivi di un tonico Danilo Lorusso in un amen impattano la gara ancora una volta (54-54):i suoi canestri in giravolta entusiasmano gli ospiti ma da lì a poco,tutto cambia.

Giusto il tempo di assistere ad un atipico quanto spettacolare gioco in ball handling del centrone Gonzales che,il primo cambio effettuato dalla panchina rosso-blu cambia come per magia l’inerzia della gara.

La Vis sale prepotentemente in cattedra trascinata da capitan Grasso (sua la bomba che sigla l’8-0 di parziale per il 62-54) e da un gladiatorio Tramontana, decisivo con due recuperi difensivi e due canestri consecutivi che dilatano il vantaggio dei reggini in doppia cifra. Una tripla di Barrile (stoicamente in campo nonostante i problemi alla schiena accusati in settimana) regala il massimo vantaggio alla Vis (79-63) e spegne ogni velleità di rimonta del quintetto ospite.

 

 

Questo il tabellino della gara:

Vis Reggio Calabria – Città di Cosenza 86-75

(26-22, 38-38, 65-58)

Vis Reggio Calabria: Zampogna 12, Grasso 15, Carnazza, Pellegrino Yasakov 12, Warwick 23, Barrile 3, Tramontana 16, Viglianisi 5, Di Dio N.E. Allenatore: D’Arrigo. Assistente: Cugliandro.

Città di Cosenza: Lorusso 16, Delli Carri 4, Ginefra 18, Bacchini 14, Gonzales 19, Tommasiello 4, Coscarella N.E., Cilento N.E., Gaudio N.E., Conte N.E. Allenatore: Scarano.

Arbitri: Castiglione di Palermo e Sciliberto di Messina.

 

 

 

SERIE C GIRONE I 7° giornata

 

Basket Ragusa-New Team 2000 Crotone 84-68

Vis Reggio Calabria-Nertos Cosenza 86-75

Zannella Basket Cefalu’-Peppino Cocuzza – Centro Convenienza 79-53

Kama Italia Aretusa-Polisportiva Basket Acireale 53-67

Sport è Cultura Patti-Amendolia Assicurazioni Milazzo 82-75

Green Basket Palermo-Irritec Costa d’Orlando 76-94

 

Classifica: Vis Reggio Calabria 14,Irritec Costa d’Orlando 12,Zannella Basket Cefalu’ 12,Nertos Cosenza 8,Green Basket Palermo 8,Kama Italia Aretusa 6,Sport è Cultura Patti 8,New Team 2000 Crotone 4,F.P. Sport Messina 4,Amendolia Assicurazioni Milazzo 2,Polisportiva Basket Acireale 4,Basket Ragusa 2,Peppino Cocuzza – Centro Convenienza 0

 

Prossimo turno: Peppino Cocuzza – Centro Convenienza-Sport è Cultura Patti,New Team 2000 Crotone-Green Basket Palermo,Irritec Costa d’Orlando-Vis Reggio Calabria,Polisportiva Basket Acireale-Zannella Basket Cefalu’,F.P. Sport Messina-Kama Italia Aretusa,Amendolia Assicurazioni Milazzo-Basket Ragusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons