Vis in serata no,Marsala conquista due punti preziosi

 

 

La Vis Reggio Calabria non riesce a vincere in Sicilia.

I reggini incappano a Marsala nella seconda sconfitta consecutiva e dice addio ai sogni di terzo posto.

Come ad Acireale la settimana scorsa, anche sul parquet trapanese i reggini non riescono ad entrare mai in partita e soccombono al cospetto di un’avversaria che interrompe così un lungo filotto di risultati negativi e pone una bella ipoteca per la qualificazione alla post-season.

Troppe le palle perse (ben 28) da Grasso e compagni per poter sperare di bissare il blitz vincente al PalaMedipower dello scorso ottobre.

I padroni di casa, sospinti inizialmente da un ottimo De Lise, fanno la voce grossa fin dal primo quarto, caratterizzato dall’imprecisione al tiro dalla Vis, capace di mettere un solo canestro su azione nei primi 10 minuti di gioco. Nel secondo quarto la musica non cambia e Marsala doppia i bianco/amaranto (30-15) al 16mo, sfruttando la verve offensiva del duo Del Vecchio/Bartolo Morana. Due triple di Carnazza prima della sirena consentono alla Vis di rimanere a contatto all’intervallo, chiuso sotto di 8 lunghezze (35-27).

Nel secondo tempo i locali allungano subito con un parziale di 10-2 e la partita finisce praticamente qui, con i reggini incapaci di reagire ed in balia degli avversari, che si concedono anche qualche giocata spettacolare fra l’entusiasmo del pubblico presente al palazzetto lilibetano.

 

Questo il tabellino della gara:

MetaEnergia Marsala – Vis Reggio Calabria 69-50

(15-10, 20-17, 14-8, 20-15)

MetaEnergia Marsala: Fazio 4, Bagnasco 9, De Lise 15, Petrosino 10, Del Vecchio 15, Giacalone, Bartolo Morana 10, Frisella 6, N.E. Matteucci e D’Amico. Allenatore: Cardillo.

Vis Reggio Calabria: Vozza 8,  Grasso 13, Carnazza 10, R. Costa 6, Suraci 6, D. Costa 2, Tramontana 3, Barrile 2. Allenatore: D’Arrigo.

Arbitri: Castiglione e Giorgi di Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons