Vis, le assenze pesano troppo,sconfitta a Canicattì

:Domenico De Marco out per una botta ad una caviglia e Vittorio Soldatesca squalificato per una giornata dal Giudice Sportivo.Il lavoro sporco effettuato dall’inizio del torneo dai due atleti reggini tra un migliaio di palle recuperate e rimbalzi catturati si farà sentire nella lunga trasferta della Vis.

 


 

Una Redel Energia stanca ed incerottata,dunque, cede il passo alla voglia di vincere dei locali.

Saranno vani i tentativi di rimonta di Cavalieri e soci arrivati fino al meno otto di metà quarto periodo.

Nei primi due quarti, i reggini hanno giocato ad armi pari contro il forte manipolo di argentini in forza alla compagine sicula.

Cena,Beltran,Messina realizzeranno praticamente tutti i canestri per i locali. Dall’altra parte i giocatori più prolifici saranno il rientrante Cavalieri e Matteo Grande.

Quasi sempre punto a punto per i primi due periodiche termineranno con Reggio sotto di cinque.

Nel terzo periodo,invece, la Redel inizia bene. Cinque a zero di parziale con Pellegrino e Cavalieri. Subito dopo,però,arriva un chiaro black-out con conseguente calo fisico per gli incerottati reggini:Cena firma il più dieci, subito dopo ancora lui si metterà in mostra per il più quattordici e conseguente time-out chiamato dalla panchina di coach D’Arrigo. Una tripla di Scaffidi riaccende le speranze ma sarà ancora Cena a suggellare il grandissimo terzo quarto dei siciliani.

Ad inizio di quarto periodo, prima Scafaro, poi Pellegrino porteranno la Redel nuovamente sotto la doppia cifra. Beltran e soci,però, metteranno in chiaro la situazione con tante e consecutive giocate in velocità fino al più quattordici finale.

Una sconfitta che pesa ma che poteva essere abbastanza preventivabile sin dalla partenza a causa delle assenze(Da rilevare anche l’assenza del lungodegente Antinori).Sabato prossimo, in casa con Gravina, però, non si può più sbagliare.

 

Giovanni Mafrici

Uff.Stampa Redel Energia

Reggioacanestro.com

 

Canicattì 75 – Vis Reggio C. 61

EnergiaItalia Canicattì: Cena 22, Brancato n.e., Mauti 5, Campos 7, Scozzaro 2, Carcano 1, Messina 15, Beltran 23, Bisignano n.e. All. Zugno.

 

Vis Reggio Calabria: Lombardo n.e., Scaffidi 8, Pellegrino 9, Cavalieri 19, Cugliandro 2, Grande 16, Scafaro 4, Cedro n.e., Stracuzzi 3, All. D’Arrigo

 

Arbitri: Capotorto di Palestrina e Verolino di Ciampino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons