Vis nella tana del forte Mazara

i

 

Dopo essersi rialzata contro Marsala e dopo aver perso largamente nel derby contro Catanzaro, la Vis cerca l’impresa in terra siciliana per evitare di trovarsi a fare dei conti fastidiosi che sommerebbero una vittoria in sette partite per i bianco-amaranto.

Il palazzetto dello sport di contrada Affacciata, a Mazara del Vallo, ospiterà questa sera la formazione della Vis nel posticipo serale della Dnc:la gara tra i neopromossi “canarini” di Sicilia di Coach Bonnanno ed i “vissini” si gioca alle ore 20.

 

La Vis gioca senza i favori del pronostico affrontando una squadra che,nonostante un roster da urlo(sarebbe super anche in Dnb) è partita malissimo in campionato e sta risalendo la china con grinta in questo girone di ritorno consapevole del proprio potenziale.

Il Mazara è l’unica formazione del girone ad aver battuto, accanto alla capolista Aquila,il forte Catanzaro.

Parliamo di un team può vantare l’esperienza di atleti del calibro del vibonese Davide Naso,ex Viola,Acireale e Pall.Catanzaro,del play della B2 della Viola Matias Degregori,campione di questo campionato due anni fa insieme al centro Carlo Di Gioia,al regista vincitore della Dnc con il Cus Messina Daro Gullo ed al giovane argentino,anch’egli ex Viola con Coach Fantozzi, Fernando Marengo.

 

Per la Vis sarà difficile ribaltare il risultato vincente del girone di andata:il 70 a 62 del PalaBotteghelle sarà realmente difficile da confermare anche perchè, i calabresi hanno vissuto una settimana problematica : Carnazza e Tramontana sono stati afflitti rispettivamente da un affaticamento muscolare alla coscia e da un problema al polpaccio e si sono allenati a singhiozzo. A preoccupare maggiormente sono le condizioni di Tramontana, colpito anche da un forte attacco influenzale. Per entrambi la presenza sul parquet siciliano rimane in dubbio.

 

L’allenatore dei reggini, Checco D’Arrigo, analizza così la gara che attende i suoi ragazzi: “Sarà una partita difficilissima, contro quella che, numeri alla mano, è, insieme a Monreale, la squadra più in forma del campionato. Mazara ha un roster importante, ricco di elementi di categoria superiore come Gullo, Naso e Degregori, per citarne solo alcuni. Sono reduci da quattro vittorie consecutive, ma non per questo partiamo battuti. Ce la giocheremo fino in fondo, senza nulla da perdere”.

 

Arbitreranno  Gianpaolo Ferrara di Ragusa e Giuseppe Antonio Giordano di Gela.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons