Vis ritorna seconda nel segno di Vlady

Vittoria doveva essere e vittoria, convincente, è stata. La Vis Reggio Calabria incamera due punti fondamentali per tenersi in scia a Cefalù e azzera le ultime chances play off del Green Basket Palermo.

Applicazione, determinazione e concentrazione per tutti i 40 minuti hanno consentito agli uomini di coach D’Arrigo di annichilire gli avversari rialzandosi dopo la cocente sconfitta contro Costa D’Orlando di quattordici giorni prima.

I siciliani, infatti, salvo una fiammata a inizio secondo quarto, mai sono riusciti a impensierire Grasso e compagni, costantemente in controllo del match. In una prova di squadra da 7 in pagella, c’è stato un solista d’eccezione: Vladimir Pellegrino Yasakov. Il centro italo/russo della Vis ha imperversato in lungo e in largo, realizzando 28 punti (massimo stagionale), dominando sui lunghi palermitani e sciorinando giocate offensive che hanno mandato in tilt la difesa isolana, mai in grado di trovare le contromisure adeguate allo strapotere fisico e tecnico del numero 13 bianco/amaranto.  È lui a firmare il primo break con 10 punti nel primo quarto, chiudo dai calabresi avanti di 13 lunghezze (23-10). Ed è sempre lui a determinare il nuovo allungo con tre canestri in fila (compresa una tripla) quando, a inizio della seconda frazione, Palermo era rientrata a -4 (23-19) con un parziale di 9-0.  Bravi Zampogna e Marzo ad innescare con continuità lo scatenato Pellegrino Yasakov, ma bravi tutti i reggini ad essere sempre con la testa sulla partita: da Grasso a Warwick (anch’essi in doppia cifra), ai giovani Stracuzzi e Viglianisi, autori di canestri importanti, fino ad arrivare a Tramontana, sempre più in ripresa dopo la lunga assenza dai campi di gioco per infortunio.

Un canestro di Viglianisi sulla sirena del terzo quarto regala alla Vis il +15 (62-47). Da li in poi i reggini dilagano, superando più volte i 20 punti di vantaggio, e chiudono in tranquillità il match senza eccessivi patimenti.

La corsa al primo posto e ai play off continua.

Questo il tabellino della gara:

Vis Reggio Calabria – Green Basket Palermo 76-60

(23-10, 43-32, 62-47)

Vis Reggio Calabria: Zampogna 7, Grasso 11, Pellegrino Yasakov 28, Warwick 12, Marzo 5, Viglianisi 5, Stracuzzi 6, Tramontana 2, Di Dio, Barrile N.E. Allenatore: D’Arrigo. Assistente: Cugliandro.

Green Basket Palermo: Lombardo 15, Forzano, Maritano 6, Pezzarossa 11, Bontempo 8, Gullo 13, Mantia, Provenzano 2, Trevisano 5, Lanfranchi. Allenatore: Bonanno. Assistente: Scancarello.

Arbitri: Micino di Cosenza e Nocera di Catanzaro.

 

Peppino Cocuzza – Centro Convenienza-Basket Club Ragusa 73-62

Polisportiva Basket Acireale-Sport è Cultura Patti 78-84

Vis Reggio Calabria-Green Basket Palermo 76-60

Nertos Cosenza-Kama Italia Aretusa 76-80

Amendolia Assicurazioni Milazzo-New Team 2000 Crotone 84-73

F.P. Sport Messina-Zannella Basket Cefalu’ 70-81

 

Classifica: Zannella Basket Cefalu’ 36,Vis Reggio Calabria 34,Irritec Costa d’Orlando 32,Sport è¨ Cultura Patti 30,Green Basket Palermo 26,Kama Italia Aretusa 22,Nertos Cosenza 18,Polisportiva Basket Acireale 14,New Team 2000 Crotone 12,Peppino Cocuzza – Centro Convenienza 12,Basket Club Ragusa 10,Amendolia Assicurazioni Milazzo 12,F.P. Sport Messina 6

 

Prossimo turno: New Team 2000 Crotone-Peppino Cocuzza – Centro Convenienza,Basket Club Ragusa-Polisportiva Basket Acireale,Kama Italia Aretusa-Irritec Costa d’Orlando,Zannella Basket Cefalu’-Nertos Cosenza,Sport è Cultura Patti-F.P. Sport Messina,Green Basket Palermo-Amendolia Assicurazioni Milazzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons