Vis,ancora una trasferta,ancora a Palermo

 

 

La Vis deve ritrovare immediatamente la strada giusta,la strada sorprendente che ne ha lanciato inaspettatamente le ambizioni in questo primo scorcio di torneo.

Inizia il girone di ritorno,i reggini si recano in Sicilia con sei effettivi da schierare o quasi e grande voglia di vincere.Seconda trasferta consecutiva a Palermo per i bianco-amaranto.

I reggini , reduci dal pesante ko di domenica scorsa contro l’attuale capolista,la Nuova Aquila Monreale, affronteranno oggi al “PalaDonBosco”(ore 18) la Green Basket Palermo.

La gara si preannuncia molto incerta e decisamente equilibrata, come dimostra anche la gara d’andata, vinta al fotofinish dalla Vis col punteggio di 60 a 56.

Entrambe le compagini non attraversano un buon momento. Se i palermitani davanti al pubblico amico vorranno riscattare la sconfitta interna nel derby contro Marsala, ancor maggiore è la voglia di rivalsa dei bianco/amaranto calabresi. Capitan Grasso e compagni devono necessariamente dimostrare che quella scesa sul parquet del “PalaMangano” la scorsa settimana è solo la sbiadita copia della squadra sbarazzina e convincente che ha entusiasmato durante il girone d’andata, assurgendo al ruolo di sorpresa principale del torneo.

In dubbio per la gara di oggi rimane sempre Dario Costa. Il play/guardia non ha ancora completamente smaltito l’infortunio muscolare che gli ha impedito di prendere parte alle ultime due gare contro Acireale e Monreale. L’atleta proverà a stringere i denti fino all’ultimo per essere della contesa, ma il suo utilizzo appare complicato.

In chiave piazzamento play off la partita di Palermo assume un’importanza fondamentale: violare il “PalaDonBosco” significherebbe mettere sei lunghezze di distanza fra se e gli avversari e affrontare con maggiore serenità il prosieguo del campionato. In caso di sconfitta, invece, sarebbe la terza consecutiva per la Vis e scatterebbe un campanello d’allarme non indifferente.

Arbitreranno Francesco Micino di Cosenza e Anna Rosa Nocera di Catanzaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons