Vittoria della Redel su di una onorevole Audax

 

 

 

QUINTETTI-Quintetto obbligato per i padroni di casa.Meduri e Costantino in regia, Canale e Sergi esterni con Nocera unico lungo per uno starting five piccolo-piccolo.In panchina accanto al coach Dari c’è l’infortunato Cerami, un Sabarese reintegrato per l’occasione ed i giovani Iero e Brienza.

Nella Redel spazio al quintetto formato da Scaffidi play,De Marco e Grande esterni con Soldatesca e Pellegrino sotto le plance.

Supercombattuto l’inizio di gara. Botta e risposta al tiro tra i classe ’84 Scaffidi e Meduri(i classe 84 davano vita ad avvincenti sfide giovanili tra Viola e Cap).Bellissima la penetrazione di Canale con il punteggio a metà primo quarto che scrive 8-10.

Soldatesca si esalta con una sonora stoppata su Costantino(10-12) ma l’Audax tiene botta con una bella tripla di Sergi(13-12) immediatamente pareggiata da Stracuzzi.

Nella sfida al tiro, prevale la Redel che al termine del primo quarto realizza ed aumenta il gap finoal più dieci.Il primo quarto terminerà 29 a 22.

 

Nel secondo periodo, la gara continua sulla stregua del primo periodo. Meduri,Costantino e Canale a dare l’anima per la maglia Audax, Cavalieri e Grande(schiacciata fallita di un soffio immediatamente riscattata con una bella tripla) che iniziano a scaldare la mano.

A 2.30 dal termine Meduri con una tripla di pregevole fattura porta sotto di cinque i locali(34-39).

La rimonta? Passa dalle mani di Sergi che realizza ancora in contropiede(36-39).

De Marco realizza da due,la Redel difende forte e realizza anche sulla sirena il canestro del 38 a 46.

 

Nel terzo periodo Vladimir Pellegrino firma il primo allungo in doppia per gli ospiti.Stracuzzi, con due triple piazzate firma il maxi break Redel(40-54) che provocherà il conseguente Time-Out chiamato da coach Dari.

Matteo Grande al rientro dal Time-Out si riscatta volando a canestro con un bel gesto atletico:schiacciata ad una mano da cineteca.Pellegrino realizza una bellissima tripla ed il massimo vantaggio Redel cresce.

Livio Nocera sarà l’uomo del riscatto Audax:il centro reggino sale in cattedra  Audax firmando, praticamente da solo un parziale di 6-0(49-61) di fine terzo periodo.

 

Nel quarto periodo, la Redel parte scarica e svogliata.La rimonta locale continua con Sergi che riporta l’Ecoservices sotto di dieci.

Dall’altra parte continua un black-out preoccupante: Canale realizza un 2+1 che riporta l’Audax sotto di cinque.

Entrano De Marco e Pellegrino(mossa vincente di coach D’Arrigo) che riassestano la situazione:il primo difendendo, il secondo realizzando due  canestri preziosi a tre minuti dal termine.(61 a 71).

La Redel gestirà al meglio gli ultimi palloni tenendo a debita distanza gli onorevoli avversari.71 a 79 il finale.

Venti punti per Meduri,diciotto per Sergi e diciassette per Canale da una parte, venti per Pellegrino,diciotto per Scaffidi e undici per Stracuzzi dall’altra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons