Vorrei la pelle nera, tutti colorati nel prossimo week-end

L’iniziativa è promossa dalla Federbasket come gesto di solidarietà ad Abiola Wabara, la giocatrice italiana di origine nigeriana che lo scorso 6 aprile durante una gara tra Comense e Geas Sesto San Giovanni è stata offesa da pesanti insulti razzisti. Ai giocatori, ma anche ai tifosi, è rivolto l’invito a colorarsi la pelle con un segno nero ben visibile in rappresentanza dei colori di tutte le etnie e per dire “no” al razzismo. Alla campagna, aderiscono: Lega di Serie A, Legadue, Lega Nazionale Pallacanestro, Legabasket Femminile, Usap, Giba, Aiap.

 

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons