Vsg:Coach Dattola pensa un passo per volta

 

 

Iniziano i PlayOff. Sabato si gioca gara uno di semi finale tra il Villa San Giovanni e la Bim Bum Rende. Come stanno i tuoi ragazzi ?

Innanzi tutto un saluto a Reggioacanestro, beh, tutto sommato direi abbastanza bene, a parte qualche contrattempo per gli allenamenti che non ci ha permesso di essere al completo, la condizione fisica e’ discreta e quella mentale anche, considerato che questo tipo di partite si giocano molto sotto l’aspetto mentale.

Nella passata stagione fu Finalissima contro la Gioiese. Nella prima C Regionale senza stranieri dopo tanti anni quale obiettivo vi ponete ?

L’anno scorso ci siamo confrontati contro una grande squadra come la Gioiese che aveva nel suo roster degli stranieri e abbiamo fatto la nostra esperienza in una finale play off che affrontavamo per la prima volta, tutto sommato una ottima esperienza; anche se siamo usciti sconfitti ci ha insegnato cosa vuol dire affrontare certe partite e che intensità ci vuole per giocare a certi livelli; adesso ci troviamo ad affrontare questa semifinale contro la Bim Bum, una squadra molto quadrata, con l’auspicio di riuscire a raggiungere la finale; sinceramente ci auguriamo e ci crediamo di poter puntare a vincere questo play off, anche se sarà estremamente dura, ma siamo consapevoli dei nostri mezzi, forti appunto dell’esperienza maturata lo scorso anno.

 

 

Qual’è il giocatore che “ruberesti” alla Bim Bum ?

 

E’ una bella domanda, comunque, premesso che sono molto soddisfatto dei miei giocatori devo dire che considerato il roster che ho a disposizione, all’interno della mia squadra vedrei bene De Marco perché è un giocatore che mi permetterebbe di variare i quintetti durante la partita a seconda delle situazioni e di avere all’occorrenza un quintetto molto fisico oltre che tecnico.

 

 

Chi vincerà questo PlayOff andrà ad effettuare uno spareggio con la seconda della Sicilia. Hai dato un occhiata ai team isolani ?

 

Sinceramente non ho guardato le squadre della Sicilia per una questione molto semplice, mi piace fare le cose una per volta e farle meglio possibile, adesso affrontiamo questo play off con la speranza e la voglia di migliorare il risultato dello scorso anno, qualora ci riuscissimo a quel punto andrò a vedere quale squadra affronteremo e cercherò di guardare qualche video per capire come giocano, ma ripeto, un passo alla volta rispettando gli avversari e consapevoli dei nostri mezzi.

 

 

Zero a Tre contro la Nertos seppur dopo tre gare dai tanti significati e per nulla scontate. Credi che i pronostici possano essere smentiti o sarà difficile spodestare la forza della capolista ?

Intanto dobbiamo pensare a superare Rende, cosa per nulla facile, dopo penseremo alla Nertos, grandissima squadra, con la quale siamo usciti sconfitti nei tre confronti, anche se in casa loro abbiamo avuto la possibilità di vincere in entrambe le occasioni, ma consapevoli che giocando con la stessa intensità difensiva tutta la partita, possiamo certamente provare a vincere a Cosenza.

Un saluto a tutti e in bocca al lupo alle altre squadre che giocano con noi questo play off.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons