Yuri Marino:”Dobbiamo dare il massimo per la nostra Jbl”

 il nostroobiettivo come ogni anno è quello di tenere duro dici bene tu e soprattutto il vero obiettivo è quello di non deludere la società per i mille sforzi che faper garantirci il meglio, dai palazzetti alle trasferte in pullman.

Sconfitta contro l’Olympic su di un campo praticamente inviolabile, che partita è stata?

r:Hai ragione, l’Olympic in quel campo è praticamente invincibile sopratuttoper il fattore campo che è notevole. La partita disputata è stata unapartita abbastanza tesa, con decisioni arbitrali a mio parere al limitedell’inverosimile.Penso che i primi due quarti abbiamo espresso una buona pallacanestro, abbiamo trovato soluzioni semplici, abbiamo girato bene seanche troppo il pallone e questo ci ha consentito di trovare soluzioni facili senza forzare pur chidendo il secondo quarto sotto di qualche lunghezza.Al rientro dagli spogliatoi ci siamo un po rilassati e abbiamo abbassato il ritmo della nostra prestazione, abbiamo concesso molto agli avversari sia da sotto canestro che dalla linea dei tre punti andando sottoanche di 21 punti. All’inizio del quarto periodo, abbiamo ripreso a correre, abbiamo attaccato il canestro con piu convinzione e continuità ma alla fine l’Olympic ha avuto la meglio.

Arriva la Pirrera Castrovillari,  formazione tosta in cerca di riscatto.Che gara ti aspetti?

R:Si, la formazione del Pollino ha sempre dato filo da torcere a chiunque.Sicuramente è una squadra tosta e grossa, molto piu grossa di noi.io so
per certo che la gara appena persa contro l’Olympic ha lasciato un po di amaro in bocca sia a me, ai miei compagni di squadra che allo staff
tecnico:noi cercheremo come al solito di dare il meglio, di difendere fino all’utmo respiro e magari portarci questi due punti a casa.

Tanti giovani si stanno facendo largo nel vostro roster.Chi ti sta sorprendendo di più?

R:Quest’anno abbiamo inserito in squadra molti giovani ragazzi ,addirittura al di sotto dei 17 anni, tra cui Basile,Balestrieri,Durante e
Cresta.Sinceramente quello che mi ha piu impressionato che a mio avviso è stato anche il nostro miglior acquisto è Giorgio Balestrieri, ragazzo molto tosto di gran carattere nonchè grande amico al di fuori dal campo, fin orasi è dato tanto da fare in campo dando un contributo piu che notevole alla squadra.

Intervista di Giovanni Mafrici per Reggioacanestro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons