2023 da incorniciare per la Farmacia Pellicanò Reggio Bic

Se ad inizio stagione si fosse esclamato che a chiusura del 2023, la Reggio Bic sarebbe stata già ai play-off già matematicamente con il terzo posto in tasca, probabilmente qualcuno si sarebbe messo a ridere.

Sembra un poun film, ma invece non è nientaltro che la realtà, La Farmacia Pellicanò Reggio Bic, centra il massimo obiettivo che si era prefissata, ma con la ciliegina sulla torta che lo centra con ben due gare danticipo alla conclusione della regular season.

   

Una ciliegina che fa sorridere tutta la dirigenza e gli atleti, se poi aggiungiamo che in questo 2023 è arrivato anche il regalodi poter ospitare lEurocup 2023, non rimane altro che incorniciare questo meraviglioso anno.

Traguardi importanti raggiunti per la società reggina che dopo tanti anni di attività raccoglie ancora altri frutti, dopo sacrifici e tanto altro può dirsi più che soddisfatta a continuare su questa strada per arrivare a nuovi traguardi futuri sempre più in alto.

Sta andando è andata e sta andando veramente bene più di di ogni rosea aspettativa – ha commentato coach Antonio Cugliandro- è quello che era il nostro intento.

Lo stesso era appunto quello di creare una squadra giovane anche perché, è importante creare delle basi solide per il futuro e anche perché comunque il budget, diciamoci la verità, che ha il club non è che sia grandissimo, quindi comunque vuoi o non vuoi era il giusto progetto da realizzare e sinceramente sta andando tanto bene e non non non ci aspettavamo veramente di poter già adesso prima ancora delle festività natalizie di essere già qualificati per i play-off.

Adesso però sicuramente dovremo guardare al futuro cercando di passo dopo passo di avere maggiori soddisfazioni”.

Un suo commento sullo sport a Reggio?

Qualcosa si è mosso, anzi si sta muovendo tutto veramente a 360° e questo è fondamentale.

Si sta muovendo, soprattutto partendo dalle strutture.

Quest’anno, sinceramente, sto vedendo anche grandi passi dal punto di vista delle istituzioni nei confronti delle società, che sono molto più presenti e anche appunto delle strutture”.

Finalmente arriverà la tanto attesa Eurocup a Reggio.

Siamo soddisfatti di essere stati scelti dalla federazione, ciò testimonia che il nostro impegno e i nostri sacrifici sono stati ripagati e non sono stati ignorati.

Certo, la problematica della vigilanza antincendio purtroppo attanaglial’impianto del Palacalafiore, ma speriamo che si riuscirà a trovare una soluzione a questa spigolosa situazione.

Sarebbe bello innanzitutto, comunque avere la possibilità di far venire persone anche perché noi per esempio, proprio per il tipo di sport a livello sociale è molto importante, tante volte invitiamo le scuole e quindi i ragazzini che vengono a vedere e che devono appunto anche impararea livello sociale quello che è l’importanza della disabilità che non è un limite, ma appunto non vuol dire fermarsi e chiudersi in casa o in una campana di vetro ma vivere normalmente come come lo facciamo tutti e quindi è giusto che che Il palasport possa essere aperto anche a questi tipi di iniziative.

L’ Eurocup, potrebbe essere un un grande ed importante evento per poter invitare le scuole, anche perché tante partite verranno effettuate anche di mattina e quindi potrebbe essere molto più semplice portare le scuole e quindi speriamo che questo problema si possa risolvere”.

Show Buttons
Hide Buttons