A Capo d’Orlando con un Tyrtyshnyk in più:parla Aguzzoli da casa Viola

Oggi, è un giorno importante.
La Myenergy Reggio Calabria è pronta per far festa con un fine benefico.
Gli atleti, lo staff tecnico e dirigenziale, i tifosi, si riuniranno partire dalle ore 20 al Big Easy Music Club di Lievito in via Filippini.
Il fine è benefico, infatti, grazie all’organizzazione del
Supporters Trust in collaborazione con la società, parte del ricavato sarà devoluto per sostenere l’Help Center – Casa di Lena, struttura cittadina fondamentale per la Città di Reggio Calabria.
A tal proposito abbiamo ascoltato le impressioni di Thomas Aguzzoli:

“E’ un momento importante, per riunirci, fare ancora di più gruppo, ed aiutare un progetto che ci sta molto a cuore. Ci saremo e vi aspettiamo”.

L’atleta è ritornato sulla gara giocata e vinta contro il Cus Catania

  
 

“E’ stata una partita difficile, ce lo aspettavamo.
Rispetto alla gara di andata gli universitari hanno messo dentro 2-3 giocatori in più, come ad esempio Frizzarin e, devo ammetterlo, sono stati bravi”.

Gli occhi del campionato e non solo, però sono puntati verso il Big Match di domenica prossima all’Infodrive Arena di Capo d’Orlando. Che gara ti aspetti?

“A Capo d’Orlando sarà una “partitona”: siamo entrambe in vetta. Noi avremo un grande vantaggio nel girone di ritorno: a Capo d’Orlando ci sarà il nostro compagni Illia Tyrtyshnyk in più rispetto all’andata”.

In vetta, ovviamente c’è anche Ragusa. Un pensiero sul girone di ritorno che si è appena aperto?

“Contro la Virtus Ragusa giochiamo in casa, anche con le altre squadre di alta classifica abbiamo il vantaggio del fattore campo, deve essere una forza per noi. Siamo un gruppo da 10, siamo molto uniti dentro e fuori dal campo e proveremo a fare sempre meglio”.

Show Buttons
Hide Buttons