ALECCI PUGILE? NOI LO RICORDIAMO AL PALASCOPPA

Il sindaco di Soverato non è solo stato un pugile amatoriale ai tempi dell’università.

Alecci è stato una storica colonna del Nuovo Basket Soverato di Coach Gioffrè protagonista della promozione in Serie C regionale.

A dirla tutta, il tecnico del Nuovo Basket Soverato lo porterebbe anche oggi in campo nel ruolo di ala forte per sostenere la realtà militante nella C Silver.

Il sindaco di Soverato è ribaltato sulle prime pagine dei giornali nazionali grazie al suo  intervenuto a difesa di un cittadino minacciato con una bottiglia di vetro da un extracomunitario in evidente stato di alterazione e dopo averlo colpito e immobilizzato lo ha consegnato ai carabinieri.

Il sindaco, eletto in una lista civica e candidato alla Camera col Pd alle scorse politiche, transitava in auto con un dipendente del Comune quanto ha visto l’extracomunitario colpire un signore al viso ed alla mano e poi prendere un bottiglia di vetro. E’ quindi intervenuto e dopo che l’aggressore ha tentato di ferirlo, forte dei suoi trascorsi pugilistici, lo ha colpito con un pugno mandandolo a terra e immobilizzandolo. In questo frangente l’extra comunitario lo ha comunque ferito ad un braccio con il collo della bottiglia. “Ho visto la scena mentre ero a bordo di un mezzo in compagnia di un operaio comunale – ha raccontato Alecci  – e sono intervenuto per la paura che potesse utilizzare la bottiglia di vetro contro i presenti. Gli ho chiesto di stare calmo, ma si è scagliato contro di me. Non avevo altra scelta che colpirlo per stordirlo, l’ ho spinto a terra per poi trattenerlo in questa posizione fino all’ arrivo dei carabinieri. Nel tentativo di divincolarsi mi ha ferito con il vetro che aveva ancora in mano mentre minacciava me e la mia famiglia”. 

Ecco le sue dichiarazioni rilasciate a mezzo social

[wpdevart_youtube]xws7y8XUY6Q[/wpdevart_youtube]

 

Show Buttons
Hide Buttons