Alla Viola è primavera guardando al futuro

Il Presidente Giancesare Muscolino arrivato da Gioia Tauro in estate dopo un operazione sinergica curata dal Direttore Generale Condello non vede l’ora di poter vivere grandi emozioni da PlayOff.Al Centro Viola di Modena si lavora in campo e negli uffici cercando di dare un futuro ad una compagine all’interno di un basket sempre più malconcio, a tutti i livelli.Squadre che falliscono o sono letteralmente sul lastrico, giocatori in sciopero che contano le mensilità da ricevere sui due palmi delle mani sono il brutto disegno dell’Italia della Palla a Spicchi messa k.o. da regolamenti tecnici e finanziari e dalla grande crisi economica che ha colpito la nazione e non solo.Alla Viola, rispetto alla passata stagione dove si era dato troppo credito alle promesse dei politici, l’aria sembra diversa,sicuramente più salubre.Una domanda a questo punto sorge spontanea.Come mai ancora nessun imprenditore reggino si è avvicinato alla nuova dirigenza gioiese per collaborare?Come mai nessuno sponsor di Reggio Calabria città si sia aggiunto al carnèt di banner pubblicitari esposti dalla passata stagione al PalaCalafiore?Il “giocattolo” Viola è bello ed appassiona ma siamo dell’idea che senza la voglia della città, dal pubblico, agli addetti ai lavori, passando per giornalisti, stakeholder,sponsor,politici ed imprenditori piccoli o grandi che siano non si può sognare il vero decollo nonostante la voglia e la passione della nuova dirigenza.

 

Arriverà la svolta? Da amanti del basket lo speriamo.

Giovanni Mafrici

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons