B Dil: L’Alcaro Catanzaro impegnata in Molise contro la capolista NB Campobasso

Un doppio scontro contro le squadre del capoluogo molisano che, dopo i bianco-verdi dell’ex Tony Saccardo, vedrà fra qualche ora i giallo-rossi contendere i due punti agli uomini di coach Montemurro in una delle sfide di maggior valore del turno odierno. I molisani, come detto, occupano il primo posto in classifica a quota 14 punti assieme alla Viola RC (che andrà a far visita al Ceglie), i calabresi un terzo posto solitario staccati di sole quattro lunghezze, in mezzo l’UPEA Capo d’Orlando che oggi ospita la Due Esse Martina Franca: il successo per entrambe le contendenti sarà importantissimo per consolidare la leadership (NB Campobasso) o lanciarsi all’inseguimento del trio di vetta (Pall. Catanzaro). Galvanizzati dalla roboante vittoria di domenica scorsa che fa parecchio morale, i “Restivo boys” sono partiti ieri alle 13:00 verso il Molise e, dopo il lungo viaggio, il coach ha programmato per loro un allenamento defaticante per questa mattina. La squadra sta attraversando un buon periodo in cui sta recuperando via via i vari infortunati. Radovanovic, dopo più di un mese, ha sostenuto allenamenti completi per tutta la settimana e Fevola, dopo la botta nella gara del turno precedente, ha saltato la seduta di martedì e lavorato in modo più leggero mercoledì ma già da giovedì ha ripreso regolarmente gli allenamenti al ritmo dei compagni. Permane la situazione precauzionale di Mlinar, in ogni caso uno dei migliori in campo nella partita di domenica scorsa, che in settimana ha saltato la preparazione ma che naturalmente è partito con la squadra alla volta di Campobasso. Per affrontare la capolista sarà infatti necessario ricorrere a tutto l’aiuto possibile sciorinando una prestazione all’altezza di quella offerta in occasione della sfida contro la Mens Sana, probabilmente la migliore di questa stagione. Una capolista che veleggia a ritmi altissimi e decisa a sfruttare in pieno il secondo turno casalingo consecutivo (il primo ha fatto registrare la vittoria contro la Magic Team Benevento), che si fregia del miglior attacco del torneo (631 pt realizzati) e accusa fino al momento un’unica sconfitta subita nella 5^ giornata di campionato a sorpresa sul campo del Bernalda anche se coach Montemurro, dopo gli infortuni di Gaido e del capitano Biagio Sergio, può contare su rotazioni più limitate. Ancora out il play argentino che sta continuando la riabilitazione dopo l’infortunio alla caviglia in seguito ad uno scontro di gioco durante la sfida contro il Melfi (terza giornata di campionato del 17 Ottobre scorso); qualche possibilità invece di vedere già da stasera, perlomeno in panca, il capitano e pivot Biagio Sergio. Per lui il problema è stato rappresentato dalla frattura della mano destra a fine Ottobre, in settimana ha ripreso ad allenarsi con i compagni anche se il suo impiego sarà valutato solo all’ultimo momento dallo staff medico bianco-blu. Il Nuovo Basket Campobasso (foto 4) rappresenta certamente la rivelazione di questo campionato, da neo-promossa nel girone ha allestito un roster quasi ex-novo che sta dimostrando di non soffrire affatto l’approccio alla categoria. Con l’indisponibilità di Gaston Gaido, play titolare della formazione molisana è Simone Salamina, classe ’88 proveniente da San Severo in A Dil – girone B, 9^ nella speciale classifica delle palle recuperate (2.25/partita) e che può contare come cambio su Marco Gandini, classe ’89 ex SB Cavriago in C Dil – girone B. Nel reparto guardie troviamo il miglior realizzatore della squadra, Mauro Torresi Lelli (foto 5), un classe ’84 ex Civitanova in B Dil – girone B, che fa registrare una media di 18.13 pt/partita con cui si piazza al 5^ posto della speciale classifica ed al 9^ per valutazione (16.50). Ali della formazione molisana sono il riconfermato Sergio Luigi, classe ’88, e Simone De Angelis, classe ’86 ex Gualdo Tadino in B Dil – girone B. Nonostante l’assenza di Biagio Sergio, l’Accademia Britannica Campobasso presenta una coppia di 5 di spessore formata da Massimiliano Di Stazio, classe ’88 nella scorsa stagione compagno di De Angelis a Gualdo Tadino, e da quello che probabilmente è il migliore giocatore di coach Montemurro, vale a dire Domenico De Falco (foto 6), classe ’83 in arrivo da Ruvo in A Dil – girone B. Biglietto da visita del pivot molisano sono un 9^ posto nella classifica dei rimbalzi catturati (7.75/partita), 7^ per stoppate (0.75/partita) e 6^ per assist (3.63/partita), dato questo che lo pone immediatamente al di sotto della coppia catanzarese Di Marco (4.63 assist/partita) e Cattani (3.71). Completano il roster la giovane guardia Gianmarco Sorrentino, classe ’93 proveniente dalle giovanili del MPS, la guardia classe ’91 Davide Petrone e l’ala classe ’90 Alessio Facci.   

Palla a due come di consueto alle ore 18:00 di questa sera con la direzione di gara affidata ai Sigg.ri Vito Rinaldi di Salerno e Biagio Napolitano di Acerra (NA); osservatore sarà il Sig. Salvatore Caruso di Roma.

Nella nona giornata di campionato la Liomatic Viola RC cercherà di difendere la leadership nel girone sul campo della MiaCard Basket Ceglie mentre la vice-capolista UPEA Capo d’Orlando ospiterà la Due Esse Martina Franca. Le altre gara in programma saranno Peugeot Benevento – Soavegel Francavilla, Invicta&Olimpia Melfi-Granoro Corato, Chimica D’Agostino Bari – La Molisana Mens Sana Campobasso e BBC Group Bernalda – ASD Basket Club Ragusa.

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons