B Dil: Un’ Alcaro Catanzaro decimata alla ripresa dei lavori dopo la pausa festiva

successivo al derby contro i cugini della Liomatic Viola RC, ultimo impegno ufficiale dei giallo-rossi per questo 2010. Lunga sosta natalizia quindi per capitan Cattani e compagni a cui però il trainer catanzarese non ha concesso sconti alla ripresa dei lavori con una triplice seduta giornaliera. Coach Restivo ha infatti programmato un iter di allenamenti molto fitto da espletare dal 28 al 30 Dicembre che prevede sedute di pesistica e basket nelle ore antimeridiane seguite nel pomeriggio da un ulteriore allenamento sul parquet del Pala Giovino. L’ultimo appuntamento è previsto poi per la mattinata del 31 Dicembre prima della sospensione per i festeggiamenti dell’ultimo dell’anno. Si riprenderà nel 2011 per preparare la delicata sfida interna con la Pasta Granoro Corato in programma domenica 9 Gennaio contro una formazione staccata in classifica di sole 2 lunghezze. Sfida delicata si è detto e non solo per la valenza e la voglia di riscatto dei nero-verdi pugliesi. Alla ripresa degli allenamenti coach Restivo ha dovuto infatti fare i conti con una serie di defezioni già annunciate nel derby calabrese del 19 Dicembre e che ora diventano seriamente preoccupanti. Data per certa la lunga indisponibilità di Luigi Carella che nelle ultime gare disputate ha fatto vedere veramente ottime cose e sul cui infortunio lo staff medico catanzarese deve ancora esprimersi ufficialmente, fermi in infermeria rimangono due uomini cardine dell’Alcaro Group, vale a dire Marko Mlinar e Andrea Cattani che devono ancora smaltire i rispettivi problemi fisici. Rientra Danilo Fevola, peraltro già presente nel derby contro la Viola, ma l’assenza di 3/10 del roster non contribuisce certo a rendere molto rosea la situazione. Nonostante tutto coach Restivo va avanti tra tante difficoltà, pronto ad affrontare una seconda parte di campionato che ha visto e vedrà certamente molte squadre rafforzarsi (l’ultimo nuovo ingaggio in ordine di tempo è quello di Claudio Ciampi da parte della Peugeot Benevento) dopo essere partite con un livello generale nettamente inferiore alle scorse stagioni. Fino al momento la Società e i tifosi però non hanno nulla da recriminare a questa squadra protagonista di un ottima prima parte di stagione in continuo crescendo. Praticamente perfetta in casa con sei vittorie su altrettante gare disputate, rendimento più altalenante in trasferta dove i Restivo boys sono riusciti a vincere la prima in casa del Francavilla. Nono attacco del girone con 853 punti segnati, terza miglior difesa con appena 818 punti subiti che è diventata da subito il marchio di fabbrica impresso dal neo coach alla sua squadra ma soprattutto tanta voglia di continuare a stupire e nessuna intenzione di perdere l’imbattibilità interna nell’ultima del girone di andata.              

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons