B Femminile: Indomita Catanzaro, contro l’Elefantino per una leadership solitaria

che hanno costretto le bianco-azzurre ad allenarsi a ranghi ridotti. Partiamo dalle assenze già registrate nel precedente match contro l’Odysseus Messina: Antonella Galati è rientrata ma si è unita al gruppo solo mercoledì mentre continuano i problemi di Ginevra Coluccio alle prese con un affaticamento muscolare che le ha permesso di partecipare solo alla seduta di allenamento del martedì. Il capitano Giusy Amendola cerca di conciliare i propri impegni lavorativi con la passione per la pallacanestro; assente quasi certa invece sarà Cristina Cosentini protagonista di un incidente extra-cestistico che le ha procurato escoriazioni varie al braccio. Con questo bollettino medico l’Indomita, dopo aver sfruttato al massimo il doppio turno interno, si prepara alla seconda trasferta di questo campionato contro una delle squadre probabilmente più esperte e tecnicamente valide del girone. L’Elefantino di coach Parisi, al quarto anno in serie B regionale, può infatti contare su giocatrici che vantano importanti trascorsi in serie A già viste lo scorso anno: il capitano Deborah Bruni, la migliore realizzatrice Rosanna Patara e Deborah Celi. Un trio ben affiatato a guidare un gruppo molto coeso che, pur avendo registrato gli abbandoni di Grosso, Serafica, Bella e Musumeci, si è arricchito con l’arrivo della coppia Mazziotta, Federica e Francesca. La più conosciuta fra le sorelle è certamente la prima, guardia-ala classe ’83 ex Augusta con un buon tiro perimetrale protagonista di un positivo avvio di campionato. Una partita che vale tanto per le calabresi, attualmente miglior attacco del girone ed in testa alla classifica a bottino pieno assieme all’Azzurra Patti. Le dirette concorrenti infatti osserveranno in questo fine settimana il proprio turno di riposo quindi una vittoria delle ragazze del presidente Felicetti si tradurrebbe in leadership solitaria mentre una eventuale sconfitta contribuirebbe ad ampliare il gruppo di testa con le catanesi, al momento a quota 4 punti in classifica frutto delle vittorie contro l’Odysseus ME e Otium PA, a raggiungere proprio Catanzaro e Patti.

La palla a due fra Elefantino e Indomita sarà la prima di questo fine settimana fischiata alle ore 16:00 sul parquet del Pala Galermo di Catania dai Sigg.ri Gianluca Centorrino di Venetico (ME) e Antonio Rosario Lamberto di Messina.

Sempre al sabato, ma alle ore 18:00, le calabresi della Lu.ma.ka cercheranno la prima vittoria stagionale in casa della Cestistica Ragusa. Stesso orario per l’incontro Rainbow Catania – Otium PA (che seguirà al PalaGalermo proprio quello tra Elefantino e Indomita) mentre alle 19:00 nell’altro impianto cittadino del Pala Arcidiacono  sarà la volta di Lazur Catania-Trogylos Priolo. L’unica gara in programma di domenica sarà il derby messinese tra Odysseus e San Matteo.

 Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons