B Femminile: Indomita contro l’Otium PA vittoria da primato

L’incontro con l’Otium Palermo, primo impegno del doppio turno casalingo, ha rappresentato l’ultima gara della settima giornata di campionato affrontata dalle catanzaresi a risultati del sabato già acquisiti. La sconfitta casalinga a sorpresa del San Matteo ME ad opera del Trogylos Priolo ha dato loro la possibilità di sfruttare quindi il penultimo turno del 2010 per staccare un importantissimo ticket destinazione “vetta”. E l’Indomita non ha fallito la missione contro un Otium, alla quarta sconfitta consecutiva, apparsa oggettivamente inferiore e senza armi per controbattere lo strapotere delle calabresi. Coach Righini ha dovuto fare a meno di Astorino e Fregola ma ha ricevuto ottime risposte da un collettivo oramai lanciato che ha risposto in modo ottimale anche con gli innesti di L. Coluccio, Szafran e Carbonari. Le padrone di casa partono subito bene accusando il solo “svantaggio” della partita sullo 0-2 iniziale, poi continui break devastanti che costringono coach D’Anna a chiamare già al 6’ entrambi i time-out a propria disposizione nella prima metà della partita con l’intento di far cambiare l’inerzia del match. Nulla da fare perché l’Indomita continua a macinare canestri su canestri affidandosi alle ottime serate di una ritrovata Dublo (23), Pessolano (17) e G. Coluccio (14) per chiudere il primo quarto sul 24-9. I 9 punti concessi alle siciliane vengono bissati anche nella seconda frazione grazie alla prova in difesa di Nicoletta Siciliano che attacca le avversarie senza lasciar loro spazi da sfruttare: il secondo tempo si chiude così con il parziale di 45-18. Dopo l’intervallo lungo il leit motiv della gara non cambia, coach Righini sfrutta al massimo le rotazioni tenendo sempre a bada le palermitane che accusano un terzo parziale di 59-25 per poi chiudere alla sirena finale con un eloquente 68-38. “Devo ammettere che la squadra ha risposto meglio di quanto mi aspettassi – il commento dell’allenatore bianco-azzurro nel dopo partita – soprattutto perché in settimane ci siamo allenati poco e mai al completo. I complimenti devono essere rivolti alle ragazze che sono scese in campo ed hanno mantenuto sino alla fine una buona concentrazione mentale dando prova di ottime cose sia in fase difensiva che realizzativa”.

Archiviata l’ennesima vittoria, ora si pensa a domenica prossima. L’ultimo impegno dell’anno, di nuovo al PalaGreco, sarà l’attesissimo derby calabrese con la Lu.ma.ka RC: un vero testa-coda (le reggine infatti hanno perso anche lo scontro diretto contro l’Odysseus ME attestandosi in fondo alla classifica) ma più sentito proprio perché derby. Nel frattempo coach Righini ha variato il programma di sedute settimanale concedendo alle ragazze un extra riposo martedì; si riprenderà quindi mercoledì con la seduta di atletica, giovedì sarà il giorno del return-match amichevole contro la Pallacanestro Rende in programma alle 16:00 questa volta al Pala Greco ed infine venerdì l’ultimo allenamento della settimana.

INDOMITA CATANZARO – OTIUM PALERMO 68-39

(24-9, 45-18, 59-25)

INDOMITA CZ: Galati, Pessolano 17, Coluccio L., Szafran, Coluccio G. 14, Dublo 23, Amendola 6, Carbonari, Siciliano 2, Cosentini, Esposito 6. Coach: Nando Righini

OTIUM PA: Puchino 8, Tartaglia 2, Lo Bianco 4, Trovato 12, Lo Giudice 3, Paliaga 2, Grasso 4, Bianco 2, Ganci 2, Pucarino. Coac: Maura D’Anna

ARBITRI: M. Vivacqua di Rende e T. Riitano di Cosenza

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons