Botteghelle,terzo successo

 

 

 

Ma veniamo al match. In avvio è l’equilibrio a regnare. Canale e Vinci da una parte e Donato e La rosa dall’altra segnano a ripetizione, rendendo il match davvero bello. È Crucitti a creare il primo mini break per i suoi, con penetrazioni e triple di pregevole fattura. Minniti contiene la sfuriata del numero 7 ospite con un bel gioco da tre punti che fissa il punteggio sul 15 – 17.

 

La partita è intensa: Canale e Quattrone trovano la via del canestro con continuità, ma Rosarno e viva e grazie al sempre presente Crucitti risponde colpo su colpo tentando l’allungo. Pensabene comincia a trovare ottime soluzioni in penetrazione, convertendo i falli subiti e portando il Botteghelle al mini allungo di fine primo tempo. (36 – 32).

 

In avvio di terzo periodo Catanoso e Canale, ancora lui, spingono i padroni di casa che cominciano a trovare una buona circolazione di palla. Il problema per i ragazzi di Corlito è l’elevato numero di soluzioni sbagliate da sotto. Rosarno ne approfitta e, con Garruzzo e Donato, accorcia le distanze (51 – 50).

 

Il Botteghelle nell’ultimo quarto rompe gli indugi: Canale, Vazzana e Catanoso spingono fortissimo, realizzando canestri con continuità. Rosarno ci prova con Crucitti e La Rosa, ma non riesce a contenere l’ondata bianco blu. I padroni di casa trovano il vantaggio in doppia cifra e, mantenendo freddezza contro il pressing ospite finale, portano a casa il match (80 – 69).

 

Rimane buona la prestazione dei ragazzi di Barilla. La squadra è giovanissima, ha un leader designato come Crucitti e sviluppa una pallacanestro interessante. Manca sicuramente un ò di esperienza alla squadra, ma questa è una caratteristica che si acquisisce con il tempo. Cosa che alla squadra del presidente Rizzo non manca.

 

Il Botteghelle sfodera una prestazione che tra luci e ombre fa vedere segnali di crescita. Il gioco comincia a migliorare e le bocche da fuoco di coach Corlito, Canale e Catanoso, fanno vedere che la forma migliore è vicina. Ora i ragazzi di Musolino dovranno trovare continuità e proseguire nel percorso intrapreso.

da Botteghellebasket.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons