CAPOLAVORO DIERRE:IMPRESA A CALTANISSETTA IN SETTE UOMINI

Impresa pazzesca per la Dierre.
I bianco blu vincono in casa dell’Invicta Caltanissetta, terza forza del torneo e da inizio dell’anno nelle zone altissime di classifica.
Quella che, un team “comune” avrebbe trasformato in una “scampagnata” viste le condizioni ridotte del roster, si è trasformata in una bellissima favola sportiva.
In soli sette uomini,con una lunga lista d’infortunati,incluso il giovane Surfaro, in panchina per onor di firma,l i ragazzi cari al Presidente Filianoti firmano l’impresa.
Due punti basilari per la rincorsa al PlayOff ed alla conseguente salvezza.
Ennesima dimostrazione della bontà del lavoro del tecnico Peppe Cotroneo che si gode un gruppo tanto ridotto quanto esaltante.
Reggini sempre avanti con precisione al tiro e determinazione.
Per due volte durante l’arco della sfida, i nisseni riusciranno a pareggiare i conti.
Prova monumentale per i biancoblu: mentalmente sulla gara, gestendo acciacchi(Miculis su tutti), infortuni e la condizione falli
Laganà sta vivendo una nuova giovinezza, Romeo,Lavigne,Ripepi, un super Barrile saranno determinanti.
In resistenza, nell’ultimo quarto sarà decisivo il tap-in vincente di Fabio Fazzari.
Termina 91 a 92 per la gioia della Dierre.

  

Invicta Caltanissetta-Dierre 91-92
(20-27,26-27,26-20,19-18)
Invicta:Giusti 21,Lq china,Zarbo 7,Alfieri,Alù,Giarruso 7,Lombardo 8,Damiano 11,Di Maria,La Malfa,Railans 37.
Dierre:Romeo 8,Ripepi 15,Miculis 8,Surfaro,Lavigne 5,Barrile 19,Fazzari 13Laganà 24.All Cotroneo
Arbitri Alvin Perrone di Catania e Andrea Crisafulli di Mascalucia

Show Buttons
Hide Buttons