Contemporaneità:Gaetano Condello è furioso contro la Vis

 

 

A seguito di nuovi contatti tra la dirigenza Vis e la dirigenza Viola-Gioiese per cercare di risolvere il problema “contemporaneità” della gare di domenica prossima tra Upea e Viola e tra Vis e Cestistica Gioiese, non si è risolto nulla, ed il Dg gioiese è assolutamente “furioso”.

“Ho contattato personalmente il Presidente della Vis Luigi Di Bernardo. Il suo “muro” è stato sgradito nei riguardi della mia persona e delle società che rappresento, il tutto è  assolutamente inaccettabile. Eravamo pronti a venire incontro a tutte le sue esigenze logistiche e non, eravamo pronti a firmare una carta scritta dove affermavamo che il giocatore Enrico Mobilia avrebbe giocato con la Viola(che oltre questo l’atleta risulta in basse condizioni da gara), eravamo pronti a tutto ma ci siamo trovati di fronte un muro, il muro di chi non vuole ascoltare. Siamo delusi dal comportamento della Vis formazione dove milita un nostro tesserato e team dove nella passata stagione sono stati mandati in prestito tanti atleti.

Io ed i dirigenti della Liomatic e della Gioiese siamo davvero scontenti ed amareggiati. E’ chiaro che da questo momento in poi qualsiasi rapporto nei confronti della Vis è ufficialmente chiuso. Di spazio cestistico per antipare la gara al Botteghelle da parte della squadra di casa ce n’era, trovo assurdo per tutti gli sportivi che seguono le realtà del basket dover saltare uno dei due appuntamenti, importantissimo per posta in palio e valore. Trovo altresì incredibile che noi dirigenti ci troviamo all’interno di questa situazione, davvero ridicola”

Giovanni Mafrici

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons