Cosenza-Ranieri Int Soverato 90-70

Coach Tolotti schiera Caliò, Infelise Lo Giacco, Cioffi e Rizzo in starting Five. Carbone risponde con Ginefra, Pate, Alesse, Bosco e Giannotta. l’inizio è equilibrato. Un redivivo Caliò gestisce al meglio la regia degli ospiti che allungano fino al +8. Il primo quarto però porta anche brutte notizie: Cioffi commette tre falli in un amen e le rotazioni della Ranieri International iniziano ad essere dure. Nonostante tutto la squadra ospite non sbaglia quasi nulla chiudendo in vantaggio anche un buon secondo quarto con Caliò e Infelise sugli scudi. Dopo l’intervallo, però, i padroni di casa confezionano 5 minuti da manuale. Pate, Bosco ed Alesse non sbagliano nulla complice anche l’obbligata zona da parte degli ospiti. La Ranieri sembra non essere rientrata dagli spogliatoi ed il Parziale di 19-0 nei primi 5′ del terzo quarto decide inevitabilmente la gara. Lo Giacco e soci provano a raddrizzare il match cercando di velocizzare le azioni, ma la fluidità dei primi due quarti sembra solo un ricordo. Cosenza, dal canto suo, continua a far valere la classe di Bosco e Pate e mette al sicuro il punteggio gestendo con sapienza il vantaggio accumulato nei “5 minuti magici”.
Per la Ranieri International, attendendo buone nuove dall’infermeria, da sottolineare la prova di Caliò, in campo per 40 minuti, che è sembrato finalmente recuperato fisicamente e tecnicamente dall’infortunio dello scorso anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons