DAI CLUB:LA MASTRIA COMMENTA LA SCONFITTA DI RUVO

Sfuma il secondo successo consecutivo per la Mastria Sport Academy che sul difficile campo di Ruvo di Puglia non riesce a portare a casa i due punti nonostante una prova più che convincente per i ragazzi di Coach Tunno bravi a rimanere sempre in partita e a rispondere colpo su colpo ai forti avversari – commenta il club.

L’inizio è tutto a favore dei locali che schierano Basile, Ciribeni, Cantagalli, Simon e Kekovic in quintetto riuscendo a colpire sin da subito la difesa giallorossa che scende in campo senza l’energia vista durante il derby della scorsa settimana.

Ruvo allunga sul 26-16 al termine del primo quarto con la Mastria che, nonostante le buone soluzioni offensive trovate, non riesce a colpire dalla distanza con le conclusioni dei titolari Cucco, Moretti, Miljanic e Morciano ma prova a rendersi pericolosa sotto canestro con Tomasello (16 PT) abile a sfruttare gli assist dei compagni.

Nel secondo quarto è evidente il cambio di ritmo dell’Academy che stringe le maglie in difesa e aggredisce costantemente i giocatori del Talos incapaci di reagire e che riescono a realizzare appena 9 punti in tutta questa frazione di gioco.

Galvanizzata dagli ottimi risultati difensivi l’Academy inizia a trovare il feeling con i ferri del PalaColombo e macinando un canestro dopo l’altro, prima con gli appoggi ancora di Tomasello e poi con i canestri di Battaglia (17 PT), raggiunge e successivamente supera i locali concludendo il secondo parziale sul 35-36.

Dopo la pausa il match continua in costante equilibrio con i pugliesi che provano un nuovo allungo senza però riuscire a scappare e a tagliare le gambe ad una Mastria che si conferma squadra ostica per tutti gli avversari e capace di compensare alla mancanza di esperienza dei tanti giovani in campo con la grinta e la voglia di lottare fino alla fine. Fondamentali in questo frangente le giocate di uomini chiave come Moretti e Morciano che, nonostante la serata non felice in attacco per entrambi, riescono a dare il loro prezioso contributo in difesa.

Nell’ultimo parziale, che inizia con i padroni di casa avanti di 8 lunghezze, assistiamo ad un nuovo tentativo di rimonta dei giallorossi che grazie al grande lavoro svolto sotto canestro da Gaetano riescono a ricucire fino al -3 a cinque minuti dalla conclusione.

Il finale è però amaro per la Mastria che perde per infortunio Tomasello e che poi deve fare i conti con i tanti falli fischiati contro che tolgono dalla partita anche Gaetano e limitano le soluzioni dei catanzaresi che cedono il passo sul punteggio finale di 71-65.

Più luci che ombre in casa Academy che nonostante la sconfitta esce da uno dei parquet più difficili del girone con una buona prestazione e con tante conferme positive.

Prossima sfida domenica 7 febbraio al PalaPulerà contro Monopoli.

 

Tecnoswitch Ruvo di Puglia – Mastria Sport Academy (26-16 / 35-36 / 55-47 /71-65)

Tecnoswitch Ruvo di Puglia: Kekovic 19, Ciribeni 13, De Leone 10, Basile 9, Simon 9, Cantagalli 4, Ippedico 4, Markovic 3, Misolic, Razic, Paulinus, Poli.

Mastria Sport Academy: Battaglia 17, Morciano 6, Cucco 9, Moretti 3, Gaetano 7. Tomasello 16, Tchintcharauli, Petronella 2, Procopio 5, Miljanic, Mastria, Scianaro.

Show Buttons
Hide Buttons