DAI CLUB:PRIMA SCONFITTA INTERNA DELLA STORIA DELLA PALL.VIOLA

Il commento della società nero-arancio dopo la sconfitta contro la Pallacanestro Nardò

Netta sconfitta per la Pallacanestro Viola che, ancora orfana di Gobbato, cede il passo alla più quotata Nardò perdendo così la prima gara casalinga. Al PalaCalafiore passano gli ospiti con il punteggio di 59-81 – scrive la nota del club.

Buona partenza per i neroarancio nel primo quarto di gioco che aprono il match con un buon parziale di 7-2. Ci mette poco però Nardò a prendere le misure e passa avanti al 4′ (7-8). Di lì in poi c’è solo la compagine pugliese in campo, con il primo periodo che termina 10-22 in favore degli ospiti.

Il secondo periodo si apre con due bombe in fila di Totò Genovese che riportano a contatto la Viola (-7). Nardò però non ci sta e con Coviello, Dip ed Enihe sugli scudi riscappa sul +15, scarto con il quale si andrà all’intervallo lungo (29-44)

Nel terzo quarto la Viola si affida ai suoi senior di fiducia per provare a ricucire il gap, con Genovese e Mascherpa che al rientro dall’intervallo lungo firmano subito un mini break di 4-0 in favore dei neroarancio. Ancora una volta però gli ospiti riescono a replicare grazie a un Fontana vero mattatore per il “Toro” nei secondi 20 minuti, con il terzo quarto che si chiude col punteggio di 37-58 per i granata di coach Quarta.

Puro “garbage time” nell’ultima frazione di gioco, con i padroni di casa che mandano in campo il giovane Centofanti (al debutto casalingo in Serie B). Nardò tiene sempre a distanza di sicurezza la Viola che di fatto non riesce ad entrare mai realmente in partita. I granata riescono a vincere così tutti e quattro i quarti di gioco. Termina 59-81 per i pugliesi.

TABELLINI
Pallacanestro Viola Reggio Calabria – Frata Nardò 59-81 (10-22, 19-22, 8-14, 22-23)
 
Pallacanestro Viola Reggio Calabria: Genovese 18, Mascherpa 17, Roveda, Sebrek 6, Fall 5, Barrile 4 (2/5, 0/1), Prunotto 2 (1/3, 0/0), Frascati, Centofanti, Gobbato, Romeo.  All. Bolignano
Frata Nardò: Fontana 20, Dip 14, Burini 12, Coviello 11, Enihe 11, Petrucci 9, Bjelic 4, Tyrtyshnik, Cepic, Bartolozzi. All. Quarta
Show Buttons
Hide Buttons