DNC: Assitur, vittoria nel big match

 

La penultima giornata di campionato ha emesso anche l’ultimo verdetto per quanto concerne il podio del girone H della DNC. A prescindere da quelli che saranno i risultati degli ultimi 40’, alle spalle di CUS Messina e Formaitalia Acireale la terza forza del torneo sarà l’Assitur Planet Catanzaro che, grazie alla vittoria nel big match contro gli acesi, potrà matematicamente conservare la posizione a lungo occupata in questa regular season. Una gara equilibrata per 30’ quella fra due delle massime espressioni del torneo in cui l’Assitur è però riuscita a far pendere leggermente l’ago della bilancia a proprio favore per i primi tre quarti. Entrambi gli schieramenti hanno faticato a staccare l’avversario. Acireale ha costruito veramente poco (11/37 da 2 pt e 6/21 da 3 pt) segnando ben 14 punti sui 54 totali di fine partita con tiri liberi. Uno score basso per i siciliani che al Pala Pulerà hanno fatto registrare il peggior dato della stagione, inferiore persino a quanto messo a segno nel match contro il CUS Messina quando i punti segnati da Grosso e soci furono 62. Dall’altra parte una Assitur in serata negativa al tiro dalla distanza. Nelle prime tre frazioni l’unica tripla segnata (nel terzo quarto) portava la firma di Corrado Mercurio. Bravi gli uomini di coach Chiarella ad alzare il ritmo gara nell’ultimo tempo quando con il parziale di 21-10 hanno posto fine alle ambizioni di vittoria degli avversari. Proprio le triple di Cattani (due nell’ultimo quarto) a coronare quel successo costruito canestro dopo canestro dai compagni in campo. Alla vigilia dell’ultima giornata di regular season, la DNC osserverà una settimana di stop per lasciar spazio alle finali di Coppa Italia di categoria. Una pausa che sarà sfruttata per recuperare al meglio i vari acciacchi fisici della squadra. Nonostante una situazione infortuni in netto miglioramento rispetto a qualche settimana or sono, coach Chiarella ha infatti registrato gli apporti maggiori proprio dagli uomini dello starting five (59 punti contro i 9 della panchina). Le lunghe assenze di Zofrea e Carpanzano riducono notevolmente le rotazioni costringendo chi scende in campo a minutaggi più elevati proprio alla vigilia di una fase di campionato  molto delicata. Domenica sera, quattro sono stati i giallo-rossi in doppia cifra: Cattani (15), Fall (14), Mercurio (11) e Scuderi (10). Sconfitta indolore invece per Acireale che conserva la seconda posizione alle spalle del CUS Messina e fra due settimana sarà proprio l’altro big match di alta classifica fra le prime due della classe a chiudere questa prima parte di stagione.

Questi gli altri risultati della 21^ giornata del girone H della DNC: Redel Vis RC – Gaudium Basket Canicattì 72-82, Basket Club Paternò – Amatori Basket Messina 76-89, CUS Messina – Pol. Basket Gela 93-60, Nuova Pall. Marsala – Nuova Jolly RC 66-60; turno di riposo per la Cestistica Gioiese.

 

ASSITUR PLANET CATANZARO – FORMAITALIA ACIREALE 68-54

CATANZARO: Rotundo 7, Mercurio 11, Salvadori 2, Ippolito 9, Scuderi 10, Palazzo, Cossari ne, Cattani 15, Munizzi, Fall 14. Coach: Chiarella

ACIREALE: Marzo P. 9, Patanè ne, Grosso 8, Padova 8, Polonara 4, Porfido 12, Naso 9, Marzo A. 4, Frison, Persano ne. Coach: Foti

ARBITRI: Salvatore Di Benedetto e Gianfranco Rizzi di Barletta (BA)

 

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons