DNC: Ranieri International Soverato, la parola al capitano Roberto Rizzo

SOVERATO – Si respira aria da primi giorni di scuola all’interno del Pala Scoppa di Soverato: la Ranieri International è al lavoro oramai da poco più di una settimana agli ordini del nuovo allenatore Antonio Olivadoti a dirigere il gruppo che ha difeso i colori dell’NBS nella scorsa stagione. Tante riconferme – questa la scelta societaria – per fare dello “spogliatoio” e dell’intesa già solida fra i ragazzi l’arma in più della Ranieri International. Bandiera del quintetto di coach Olivadoti sarà anche quest’anno il capitano Roberto Rizzo, arrivato oramai alla sesta riconferma in canotta bianco-blu. “Sono naturalmente felice – commenta Rizzo – di questa sesta riconferma, spero di ripagare la Società per la fiducia che ripone in me e che il mio apporto possa contribuire al raggiungimento dell’ obiettivo comune fissato anche per quest’anno in una salvezza tranquilla. Siamo un gruppo coeso che lavora in modo sereno e tranquillo, dobbiamo puntellare i reparti che presentano ancora qualche carenza ma tutti già dai primi giorni cerchiamo di dare il massimo. Sei anni nel Nuovo Basket Soverato cinque dei quali affiancato da Ranieri International è un bel traguardo, in tutto questo tempo ho potuto seguire da vicino il percorso di crescita della Società e della pallacanestro a Soverato grazie ad un lavoro di programmazione serio che sta dimostrando di dare i propri frutti e far crescere l’entusiasmo in questa piazza. In particolare, mi piace il lavoro che si sta cercando di portare avanti sui giovani, un lavoro che secondo me a lungo termine paga. L’esperienza dimostra che bisogna investire tanto sui ragazzi del luogo come hanno fatto nel tempo realtà come Reggio Calabria e Catanzaro, l’unico modo per assicurare nuova linfa vitale e un ricambio generazionale allo sport”. E il nuovo allenatore? “Conoscevo già Antonio Olivadoti anche se non ho mai avuto in passato l’opportunità di lavorare con lui. Sta dimostrando di essere molto preparato, ha una grande professionalità, la squadra lo segue e speriamo di vivere assieme una bella stagione”. Secondo te che tipo di DNC sarà? “Credo assisteremo ad un campionato più agonistico rispetto alla passata stagione – prosegue Rizzo. Ogni squadra avrà l’obbligo di schierare solamente due under, molti giocatori sono scesi di categoria e tutto ciò renderà gli organici più competitivi. Vedo bene alcune squadre siciliane come Acireale, Gela, Racalmuto o la reggina Redel; per quanto ci riguarda credo dovremo strappare i due punti contro dirette concorrenti come Canicattì, Audax o Rosarno anche se in casa cercheremo di rendere la vita difficile ad ogni avversario”. E il derby? Ci pensate…? “Da queste parti il derby sarebbe sicuramente la sfida contro la nuova Planet Basket Catanzaro, negli ultimi anni visto nelle amichevoli infrasettimanali con la Pallacanestro Catanzaro. Se la Planet riuscisse a rientrare nel girone I sarebbe molto stimolante affrontarli in una sfida di campionato”. Parola di capitano!

 

Intervista di Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons