DNC: Un Assitur rimaneggiata cade sul campo della capolista CUS

 

I cinque successi precedenti e l’evidente crescita, singola e di gruppo, della Planet lasciavano ben sperare; le assenze di Zofrea e Mercurio annunciate alla vigilia del match e lo spessore dell’avversario un po’ meno: insomma gli ingredienti per un risultato aperto c’erano tutti e la partita di cartello della 17^ giornata del girone H non ha deluso le aspettative. CUS Messina e Assitur Catanzaro hanno duellato fino alla fine, hanno costruito in egual misura sfruttando a proprio modo le doti dei propri giocatori. Alla fine, in mezzo alla sostanziale corrispondenza delle realizzazioni (18/36 da 2 pt e 15/25 ai liberi per Messina e 18/39 da 2 pt e 15/25 ai liberi per Catanzaro), ciò che ha fatto la differenza è stata la maggior precisione dei padroni di casa dall’arco dove hanno brillato con un 10/24 contro un 7/19 degli ospiti trascinati da un Mercante al limite della perfezione dai 6.75 da dove ha fatto registrare un personale 4/5. Nove punti di differenza che hanno poi rappresentato lo scarto finale al suono della sirena (81-72). Dopo un primo tempo equilibrato chiuso dalla Planet sotto di una sola lunghezza (18-17), i padroni di casa hanno costruito il proprio vantaggio nella parte centrale di gara arrivando al 30’ con 11 lunghezze di vantaggio (63-52). Catanzaro si è aggiudicata l’ultimo quarto ma non la vittoria finale, rimasta saldamente nelle mani degli uomini di coach Sidoti tra cui spiccano le doppie cifre dell’mvp del match Sereni (15 punti e 15 rimbalzi), Gullo (16), Mercante (15) e Cavalieri (15). Per la Planet invece, migliori realizzatori sono stati Cattani (16), Scuderi (15) e Fall (12).

Domenica prossima si torna a varcare lo Stretto: stessa destinazione ma questa volta sul campo di una più abbordabile Amatori.

Questi gli altri risultati della 17^ giornata del girone H della DNC: Redel Vis RC – Basket Club Paternò 81-65, Cestistica Gioiese – Nuova Pall. Marsala 59-57, Pol. Basket Gela – Formaitalia Acireale 83-78, Gaudium Basket Canicattì – Amatori Basket Messina 71-70; turno di riposo per la Nuova Jolly RC.

CUS MESSINA – ASSITUR PLANET CATANZARO 81-72

(18-17, 42-35, 63-52)

MESSINA: Sereni 15, Gullo 16, Riva 8, Contaldo 9, Mercante 15, Cavalieri 15, Di Dio 3, Sidoti ne, Squillaci ne, Zaccone ne. Coach: Sidoti

CATANZARO: Cattani 16, Fall 12, Scuderi 15, Salvadori 5, Ippolito 9, Rotundo 8, Carpanzano 7, Cossari, Mercurio ne, Munizzi ne. Coach: Chiarella

ARBIRI: Lorenzo Lupelli di Aprilia (LT) e Daniele Valleriani di Ferentino (FR)

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons