DOMINIO CAVS AD EST, RIPRENDONO IL CAMPO GLI SPURS

di Gaetano Laganà – I risultati della notte Nba: James e soci ancora alla grande,Leonard regala il successo a San Antonio.

Cleveland-Atlanta. Continua a grandinare sui poveri Atlanta Hawks. Dopo il record di triple in gara 2 Lebron e compagni ne segnano altre 21 in gara 3. Gli Hawks le provano tutte, ma i big 3 insieme ad uno straordinario Channing Frye si impongono anche in Georgia.
Dopo un primo quarto di sostanziale equilibrio è la squadra di Budenholzer che prova a fare la partita: da metà del secondo quarto e fino a metà del quarto periodo Atlanta riesce a mantenere i Cavaliers a distanza di sicurezza con le giocate di Horford, Millsap e del tiratore scelto Kyle Korver.
Negli ultimi 6′ di partita cambia tutto: Cleveland alza un muro in difesa e cattura ogni pallone a rimbalzo (55 a 28); in attacco ci pensa Frye con un quarto da 11 punti e 7/7 dal campo (career playoff-high con 27 punti ed un clamoroso 7/9 dall’arco).
Cleveland con un parziale di 36-17 (121-108 il finale) chiude di fatto i conti ed avrà il primo match point per la finale di conference.

San Antonio-Oklahoma City. Gara non facile per gli Spurs, ma la pessima serata al tiro di Westrbrook (10/31 dal campo) e le palle perse degli ultimi possessi di “Rus” e KD fanno sorridere coach Popovich (!) che recupera il fattore campo.
San Antonio inizia subito forte con un primo quarto molto fisico e la solita difesa enciclopedica. Leonard fa capire di che serata si tratta con schiacciate e ottimi canestri da fuori (saranno 31 per lui col 53% dal campo ed 11 rimbalzi). La partita vive di piccole fiammate delle due squadre: Aldridge da una parte e Durant dall’altra si inseguono a colpi di canestri impossibili.
Nel finale, il play dei Thunder con una tripla dà il +4 ai suoi. San Antonio risponde con la difesa e ritorna a +2 nei minuti finali (91-89) quando la coppia d’oro di Oklahoma combina un disastro perdendo 2 palloni consecutivi a meno di 2′ dalla fine, regalando la vittoria agli Spurs. Leonard segna i tiri liberi finali del 100-96.

Nella notte tra domenica e lunedì le squadre torneranno in campo per gara 4, già decisiva ad Atlanta.

Show Buttons
Hide Buttons