DOVE GIOCHERA’ LA NUOVA CESTISTICA BARCELLONA?

Ricorso in atto. Nel frattempo, Aurelio Coppolino ha incontrato il sindaco di Reggio.

[wpdevart_youtube]OshzBtGbcn0[/wpdevart_youtube]

Poche parole e qualche speranza?

Sarà piano A, piano B o piano C?

Sarà Barcellona , Reggio Calabria o Milazzo,la sede della Nuova Cestistica Barcellona?

Milazzo è un nome simbolico che si potrebbe avvicinare all’identikit della città pronta ad ospitare la Nuova Cestistica Barcellona in caso di fallimento del piano A e del piano B.

Il piano A orchestrato da Aurelio Coppolino punta a vincere qualsiasi tipo di ricorso in modo da poter giocare a casa con Giovanni Perdichizzi in panchina nei panni di condottiero..

In caso di piano B, Giovanni Perdichizzi non ci sarà e ritornerà la voglia di mito in nero-arancio.

“La Viola non muore mai” è il motto con tutto quello che ne consegue per riaccendere la fiamma ad un luogo che ha fatto la storia del basket meridionale.

Il piano C provedrà eventualmente il dirottamento del progetto in un luogo lontano 50 km da Reggio.

Nel frattempo Aurelio Coppolino ha incontrato per la prima volta il sindaco Metropolitano di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà.

All’incontro erano presenti Paolo Frascati, professionista reggino nel settore marketing e l’avvocato Benedetto, già vice-presidente Viola.

Il sindaco? “E’ stato molto gentile e lo ringrazio per il tempo che mi ha dedicato- ha dichiarato Coppolino”.

“E’ stato un incontro interlocutore perché come già sapranno tutti c’è un ricorso in atto con responso a fine mese.

Quando vengo a Reggio vengo con estremo piacere ed onore.

Io sono di Barcellona Pozzo di Gotto.
Ho fatto un ricorso che tutela la mia città perché ci reputiamo danneggiati e non di poco”.

E’ in programma un dialogo con le altre società di Reggio e con i tifosi?

“In questo momento no. Abbiamo concordato con il Sindaco che qualora ci fossero sviluppi si apriranno nuovi tavoli anche con i tifosi”.

Show Buttons
Hide Buttons