GAETANO GEBBIA

Coach Gebbia è  nato il 23 dicembre del 1957.Un allenatore straordinario che leggeremo sui libri della storia del basket.E’ un onore per la città di Reggio Calabria averlo come cittadino, attivo e sempre pronto e propositivo.Un vanto assoluto.

La sua storia

Partito dalla Sicilia,dalla sua Ragusa, inizia a lavorare per la Viola Reggio Calabria a partire dal 1983, come assistente della prima squadra e come responsabile del settore giovanile con Coach Benvenuti capo allenatore.(indimenticabile il suo esordio da capo allenatore nella gara di Treviso) Dopo essere stato assistente gli viene affidata la guida tecnica della squadra a partire dalla stagione 1996/97. .Vince la A2 e fa in A1 il miglior piazzamento della storia. In coppa Korac ha 6 presenze con 5 vittorie. Dopo aver salutato la Viola, Gebbia è stato coordinatore tecnico delle squadre nazionali giovanili italiane, ed anche tecnico della Nazionale Under 16. Coach benemerito della Fip e’ difficile elencare tutte le sue iniziative e le sue idee innovative a favore della pallacanestro e dello sport in generale. 

E’ un grandissimo scopritore di talenti, vi basti pensare che la prima esperienza in Italia di uno sconosciuto Manu Ginobili è opera tua al cento per cento.

E’ stato il Coach che ha scritto il miglior piazzamento della Viola nella massima serie del Basket italiano.

Grazie al suo impegno, lo storico PalaBotteghelle è stato intitolato alla memoria del compianto Gianfranco Benvenuti, sempre grazie al medesimo e coraggioso impegno, targato ViolaInside, è sorta sul lungomare Falcomatà di Reggio, una statua dedicata a Massimo Mazzetto denominata “Il dono”.(non ultima l’iniziativa neroarancio per celebrare i quarant’anni dalla prima storica promozione in A, alla presenza di Cj Kupec).

Continua con impegno e professionalità la sua attività da Coach, oggi a servizio della Lumaka Reggio Calabria, occupandosi di basket giovanile con la passione e l’intensità di sempre.

 

Show Buttons
Hide Buttons