Hugo Sconochini alla presentazione milanese della Viola

Sarà una serata magica, che gli appassionati della Viola potranno seguire anche “da lontano” sulle nostre pagine digitali e grazie ai collegamenti radiofonici di Touring 104 (grazie a Domenico Durante).

Lunedì sera la Viola è pronta per presentarsi ad un palcoscenico nazionale nella Milano che conta: tra gli ospiti ci sarà anche il grande Hugo Sconochini, argentino campione Olimpico, che ha mosso i primi passi in Europa nella grande Viola Panasonic ed è oggi telecronista molto apprezzato in Sky. 

Hugo ha fatto parte della Viola probabilmente più forte di sempre, quella di Volkov e Garrett allenata da Carlo Recalcati dove l’assistente era l’attuale coach dei reggini, Giovanni Benedetto.

Nell’intervista di Giovanni Mafrici al Presidente Branca, il numero uno neroarancio parla dell’esperienza milanese.

Siete pronti per le nuove avventure in terra milanese?

L’idea che ha fatto venir fuori il tutto nasce da una situazione abbastanza “atipica” che rappresenta probabilmente un caso unico in Italia: ci siamo sdoppiati, abbiamo una sede a Reggio ed una a Milano.

La sede lombarda si riferisce al marketing ed alla comunicazione: in questo senso, Raffaele Monastero, l’attuale vice-Presidente che io amo definire “Il Presidente del Nord”, ha iniziato a tessere una tela che ha già portato grandi frutti come lo sponsor Bermè.

E’ solo l’inizio: è in corso una serie di attività che partono da Reggio ma arrivano ad un concetto molto vivo che è rappresentato dal “Mito Viola”, concetto molto ben percepito a Reggio e su scala nazionale.

Di questo me ne sono accorto anche in Lega: il brand Viola vale tantissimo.

In ambiente milanese questo discorso funziona alla grande e si riescono ad organizzare cose molto interessanti: un esempio? La chiusura dell’accordo con Spalding parte da questa valutazione.

Il nostro sponsor tecnico si è fortemente voluto legare alla Viola perché il nostro marchio ha un senso.

{iframe} http://www.youtube.com/embed/wkTFMt8cUT4″ frameborder=”0″ allowfullscreen {/iframe}

link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons