IL FIGLIO DI MARTIN CARUSO SI ACCORDA CON IL BASKET SCHOOL MESSINA

Si registra un doppio movimento di mercato in casa Basket School Messina, società che formula il proprio benvenuto al giovane italo argentino Tommaso Caruso- scrive la nota del club.
Play guardia, nato a Patti il 16 novembre 2005, è figlio d’arte in quanto suo padre, Juan Martin Caruso ha giocato a lungo in Italia militando per sei stagioni negli allora campionati di serie B d’Eccellenza, A Dilettanti e Divisione Nazionale B con le maglie di Patti, Omegna, Orlandina, Roseto e Giulianova.
Seguendo le orme di suo padre, Tommaso fino ai nove anni ha militato negli stessi settori giovanili dei club dove giocava suo padre. Dopo essere ritornato in Argentina ha giocato sempre per la stessa squadra, il Club Social y Deportivo Colon de Chivilcoy, compagine con la quale nel 2022 ha vinto una medaglia di bronzo in un torneo disputato a Buenos Aires con la selezione Under 19. La prima squadra, invece, vanta nel proprio palmares due vittorie del campionato federale.
Per Caruso si tratta della prima vera esperienza lontano da casa. Queste le sue prime dichiarazioni: “Sono contento di essere qui. Mio padre mi aiuta a correggere dettagli tecnici importanti, ma presta maggiore attenzione al fatto che io sia una brava persona sia fuori che dentro il campo”.
La società, al contempo, informa che l’atleta argentino Martin Alberini è stato girato con la formula del prestito al Basket Barcellona 4.0 dove farà parte della selezione under 19 che proverà a difendere il titolo regionale conquistato lo scorso anno. Il giocatore classe 2005 chiude la sua esperienza a Messina con nove presenze e un high di 5 punti realizzati nella trasferta di Rende. Il Basket School ringrazia il ragazzo per la dedizione mostrata, augurandogli le migliori fortune per il prosieguo della sua carriera.
   
 
Show Buttons
Hide Buttons