JUVECASERTA PAREGGIA I CONTI,OGGI GARA DUE TRA BENEVENTO E SALA

Caserta ed Angri vanno a gara3 delle semifinali playoff del campionato di serie C gold: è questo il verdetto scaturito da gara2 disputata nel palasport di Caserta dove la Ble si è imposta con il punteggio di 76-66, rimettendo in equilibrio la serie e rinviando ogni verdetto alla partita in programma sabato nell’impianto del salernitano. Il quintetto ospite di coach Costagliola è stato in partita per tutta la prima metà gara, accumulando anche un vantaggio massimo di 11 punti (17-28), ma ha, poi, subito il miglior gioco dei casertani che, soprattutto con Cioppa e Mastroianni, hanno anche vanificato la zona 2-3 messa in campo dal quintetto agrese.
L’avvio è stato tutto di marca casertana con un parziale di 10-0 dopo il canestro iniziale di Markovic. È stato lo stesso centro agrese con altri quattro punti a tenere in linea di galleggiamento la sua squadra, che ha poi ritrovato il tiro dalla distanza con Di Martino ed Izzo, riuscendo a chiudere avanti di un punto la prima parte di gara (17-18). Due triple consecutive ed un canestro di Iannicelli ed i primi due punti di Terzi hanno caratterizzato l’avvio del secondo quarto ed il massimo vantaggio degli ospiti (17-28) prima della reazione della Ble ad opera di Cioppa e Bagdonavicius che hanno portato i bianconeri locali ad un solo possesso di distacco. Ancora Markovic a cercare di allargare la forbice, ma lo stesso Cioppa e Mastroianni sono stati i protagonisti del ribaltamento della situazione (40-29) prima dei canestri di Markus e De Ninno che hanno consentito ai locali di andare all’intervallo lungo sul 34-31. Alla fine dei primi 20’ di gioco Caserta ha fatto registrare un 63% da 2 (10/16), 31% da 3 (4/12) e 50% ai liberi (2/4) oltre a 25 rimbalzi di cui 3 offensivi; dal canto suo Angri ha chiuso i primi 20’ con il 25% da 2 (5/20), il 35% da 3 (6/17) il 75% ai liberi (3/4) e 18 rimbalzi di cui 5 offensivi, Il rientro in campo è stato tutto di marca bianconera: dopo due liberi di Izzo, Kuvekalovic, Markus, Cioppa e De Ninno hanno piazzato un parziale di 15-6 che ha indirizzato decisamente la gara verso i padroni di casa. La zona degli angresi è riuscita solo parzialmente a mettere un freno ai padroni di casa, ma è stato con il tiro dalla distanza che il quintetto di coach Costagliola ha tentato di riaprire la contesa riuscendo a chiudere il terzo periodo con soli 8 punti da recuperare (59-51). La Ble ha aumentato i giri della sua difesa ed ha trovato soluzioni offensive con tutti gli elementi in campo raggiungendo il massimo vantaggio sul +17 (70-53) con Mastroianni a poco più di 6’ dal termine. Nonostante la precisione di Daunys (autore di 9 dei 15 punti realizzati dall’Angri nell’ultima frazione di gioco), la Ble ha mantenuto costantemente a distanza gli avversari ed ha chiuso con la doppia cifra di vantaggio (76-66) rinviando tutto a gara 3 di sabato ad Angri.
 
Ble Juvecaserta Academy – Pallacanestro Angri 76 – 66
(17-18, 34-31, 59-51)
 
Ble Juvecaserta: Mastroianni 17, Markus 10, Cioppa 13, Kuvekalovic 11, De Ninno 13, Blair 3, Greco, Bagdonavicius 9, Romanelli ne, Pisapia ne, Miraglia ne, Tinto. Allenatore: D’Addio
Pallacanestro Angri: Chirico, Izzo 13, Ruggiero 5, De Martino 6, Terzi 4, Iannicelli 8, Markovic 15, Chiavazzo, Daunys 15, Cirillo ne, Forino ne, Di Domenico ne. Allenatore: Costagliola Arbitri: Santonastaso di Maddaloni e Del Gaudio di Massa di Somma
Ble: tiri da 2 23/34 (71%), da 3 7/23 (34%), liberi 7/10 (70%), rimbalzi 45 di cui 6 offensivi, assist 25, perse 17, recuperate 2
Angri: tiri da 2 13/37 (35%), da 3 11/35 (31%), liberi 7/8 (88%), rimbalzi 31 di cui 10 offensivi, assist 16, perse 9, recuperate 7
Show Buttons
Hide Buttons