LA DIERRE PRENDE FORMA.LAGANA’:”SIAMO GIOVANI MA COMBATTEREMO”

La Dierre lavora sodo in vista della nuova stagione.

Tra i volti nuovi, si è subito integrato il reggino Luca Laganà.

Basket nelle vene sin da bambino e grande attaccamento ai colori della sua città:

Per quanto mi riguarda è un “finalmente”.

Non vedevo l’ora di rientrare in campo – ha dichiarato Luca Laganà

Mi mancavano queste sensazioni, quelle di essere un gruppo, dello stare insieme, dell’allenarsi e del sudare.

Abbiamo iniziato una settimana dopo, rispetto alle altre squadre ma stiamo recuperando.

Lavoriamo sodo con i Coach Rugolo e Geri e con il nostro preparatore Falcomatà.

Sta andando molto bene, speriamo di arrivare pronti.”

La nuova C Gold Calabria-Sicilia?

Non conoscono bene il livello delle squadre.

E’ un campionato nuovo che ho disputato quando ancora si chiamava Dnc.

Non conosco gli avversari ed il livello.

Nella passata stagione, quando ero a Capo D’Orlando, ho visto parecchie partite dell’Orlandina Lab che giocava la C Silver Sicilia, con tante protagoniste di questo torneo.

Ci sono tanti stranieri, tanti giovani.

Credo che le squadre di vertice siano più squadre di Serie B che di Serie C ma, allo stesso tempo, credo che ci siano tanti progetti prettamente giovanili.

Un campionato diviso in due grandi blocchi”.

Coach Rugolo?

Lo conoscevo bene e sta andando molto bene.

Lo conoscevo già in questa veste avendolo vissuto alla Lumaka.

L’ho visto relazionarsi con diverse tipologie di ragazzi e credo che siamo di fronte ad un Coach che si farà e di cui sentiremo parlare per tanto tempo”.

La società Dierre?

E’ da apprezzare in tutto e per tutto. Stanno coinvolgendo il territorio, stanno coinvolgendo persone che hanno scritto pagine importanti della pallacanestro da Corlito a Surace passando per Toni Sergi.

Il trio Saccà,Rugolo, Geri è uscito da pochissimo tempo dal rettangolo di gioco, parlo di basket giocato e credo che abbiano le idee chiare e tanta voglia di far bene”.

Il roster?

Il duo Croato e Serbo, Tomic e Dmitrovic mi ha impressionato ma, tutto il gruppo è super, Atleti che posso dire la loro.

Una piccola menzione per i “miei” piccoli, Fabio Ripepi e Simone Surfaro che andranno a completare il nostro roster, sono presenti e costanti”.

Il pubblico?

Spero ci sia. E’ sempre stato una componente fondamentale per me e spero che, se filerà tutto liscio, il nostro pubblico risponderà in massa”.

Show Buttons
Hide Buttons