La Liomatic sorride, vittoria e vetta della classifica

Vittoria firmata da un super “Domus” Dalfini (22 punti, 12 rimbalzi, 3 stoppate ed un 37 di valutazione in 31 minuti) che ha trascinato i neroarancio alla vittoria, ma assolutamente degne di nota anche le prestazioni degli altri uomini a disposizione di coach Fantozzi: una vittoria del gruppo, dunque, vero segreto della rinnovata Viola.

Liomatic che deve fare a meno per infortunio dell’argentino De Gregori, in panchina solo per numero, dall’altra parte coach Djukic ruota solo sette giocatori lasciando in panchina l’indisponibile Roberto Russo.

Coach Fantozzi dà fiducia in quintetto al reggino De Marco, protagonista di una buona prestazione, soprattutto nella terza frazione, nonostante i tre falli dopo pochi minuti dall’inizio del match. Primi cinque minuti che vedono i neroarancio un po’ contratti, poco concentrati in difesa e con qualche errore di troppo in fase offensiva. Fa peggio però Bernalda che tira col 36% dal campo. L’ingresso di Lorenzetti al 5’, con due triple, fissa il primo break per la Liomatic ed al 7’ è +6 (16-10). Bernalda risponde con un positivo Corsi, autore di 6 punti negli ultimi due minuti del primo quarto, che si chiude con la Viola sopra di due (18-16). 

Il secondo quarto si apre con due punti appoggiati al tabellone dal capitano Seby Grasso. Stringe le maglie in difesa la Liomatic e Bernalda, che già fa fatica a trovare il canestro, perde la bussola, costringendo coach Djukic al time out. La Viola fa valere il suo peso sotto i tabelloni e l’asse Dalfini-Lorenzetti-Ruggeri costruisce il +10 Viola (29-19 al 15’). Bernalda si affida ai soliti Corsi e Moliterni ma è la Liomatic a dilagare con Zampogna, autore di 8 punti consecutivi; è poi uno spettacolare appoggio rovesciato di mano sinistra di Cavalieri a dare il +12 (39-27 al 17’).
I neroarancio gestiscono bene gli ultimi tre minuti prima del riposo, chiudendo il primo tempo sopra di 10 (42-32).

Il terzo quarto si apre con il terzo fallo di Zampogna che complica un po’ i piani di coach Fantozzi, costretto, dopo qualche secondo, a mandare in campo Mobilia. E’ un sottomano del reggino De Marco, in campo nonostante tre falli a carico, a firmare il primo canestro dopo il riposo (44-32 al 22’). E’ ancora De Marco a recuperare un pallone importante in fase offensiva, che frutta il canestro di Dalfini per il +14 (46-32). Doretti sblocca il tabellone per gli ospiti ma è ancora un De Marco positivissimo ad appoggiare al tabellone in penetrazione mentre dall’altra parte Ottocento risponde da tre punti (48-37 al 24’).
Botta e risposta Cavalieri-Corsi ed ottimo assist di De Marco per Dalfini ed è 52-39 per la Viola. Cavalieri impazza negli ampi spazi concessi dagli ospiti mentre Bernalda gioca su Ottocento che mette dentro cinque punti consecutivi e riporta i suoi sul -10 (54-44). Da segnalare, poi, uno spettacolare assist di Zampogna per Ruggeri che finalizza un’ottima azione offensiva dei neroarancio. Il punteggio oscilla sempre tra il +10 ed il +12 Viola ed il terzo quarto si chiude sul 60-48.

Ultima frazione che si apre con una tripla per parte, firmate Cavalieri e Doretti. E’ ancora Cavalieri a regalare, in contropiede, un assist a Lorenzetti per il +14 (65-51 al 33’); dopo i due tiri liberi di Corsi tocca al giovane Mobilia firmare una tripla dall’angolo per il 68-53. E’ Corsi l’ultimo a mollare tra gli ospiti ma non basta; Mobilia spara la sua seconda tripla per il 71-57 che mette in cassaforte il match. Ultimi tre minuti di puro “garbage time” ed il match si chiude sul punteggio di 77-63.

La Liomatic, dunque, rispetta appieno il pronostico della vigilia, conquistando i due punti e festeggiando la prima vittoria stagionale al Pentimele, ieri gremito da un cospicuo numero di tifosi guidati dal gradito ritorno della curva Massimo Rappoccio. Prossimo appuntamento per la Viola capolista, domenica prossima, sul parquet del PalaWojtyla di Martina Franca prima dell’attesissimo derby “pre-natalizio” del 19 Dicembre al PalaCalafiore contro la Nautica Alcaro Catanzaro.

 

Nino Romeo per Reggioacanestro.it

Foto Fortunato Serranò

B DILETTANTI – 10a GIORNATA GIRONE D’ANDATA 
Liomatic Viola RC – BBC Group Bernalda 77-63
Liomatic: Zampogna 12, Dalfini 22, Ruggeri 7, De Marco 4, Cavalieri 10, Lorenzetti 12, Grasso 4, Stracuzzi ne, Mobilia 6, De Gregori ne. Coach: Fantozzi 
Bernalda: Le Penne R. 3, Moliterni 16, Ottocento 12, Valerio 5, Corsi 19, Doretti 8, Barnabà ne, Russo ne, Le Penne F. ne, Zerini. Coach: Djukic
Arbitri: Stefano GIAMPIETRO di Chieti (CH) – Francesco D’ARIELLI di Francavilla al Mare (CH)
Parziali: 18-16; 42-32; 60-48;

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons