LA NBA SI FERMA PER 30 GIORNI, POI SI VEDRA’

Anche i Pro si fermano per il coronavirus, ma per adesso lo stop è di 30 giorni.

Poi si valuterà la situazione e si prenderanno le decisioni conseguenti. Questo il messaggio ai club e ai tifosi da parte del Commissioner della Nba,Adam Silver(in foto) dopo che ieri notte il torneo è stato fermato in seguito al contagio di un giocatore di Utah Jazz

Dopo aver consultato i proprietari delle 30 franchigie, Silver ha fatto sapere che la sospensione durerà almeno 30 giorni, al termine dei quali la situazione verrà rivalutata per capire se e come ripartire.

“Abbiamo deciso – ha spiegato Silver – che questa interruzione durerà almeno un mese, e non ne sappiamo ancora abbastanza per essere più precisi di così. Volevamo però dare una indicazione ai nostri giocatori, alle nostre squadre e ai nostri tifosi su quanto potesse durare questa situazione. La questione ora è creare un protocollo per poter tornare a giocare, ma con l’obiettivo di non compromettere la salute di nessuno”.

 
 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons