La Scuola Basket può sognare, battuto il Rende

 

 

All’interno di una gara combattutissima, la Viola ribalta i pronostici e vince una partita fondamentale in rimonta a cospetto di un team più esperto come la Bim Bum Rende.

Come vi avevamo anticipato, nel team nero-arancio gioca il nuovo innesto Ion Lupusor: al classe 1996, in forza alla prima squadra di coach Ponticiello, questo doppio tesseramento servirà tantissimo per integrarsi al meglio nel gruppo giovanile dove i reggini hanno ambizioni di far bene come nella passata stagione.

Lupusor ritrova Russo, Antonicelli e Latella, unici tre confermati della passata stagione nel roster del Sabato. Non c’è Franzò.

Rende, invece, punta forte sul veterano Tonino Pate.

Proprio grazie al giocatore con la canotta numero sette, i bianco-rossi fanno la partita mostrando maggiore capacità nel leggere le situazioni e facendo canestro più dei giovani reggini.

Rende vola in vantaggio anche in doppia cifra (anche più sedici).

Una precaria situazione falli, però, indebolisce gli ospiti.

La rimonta del gruppo under reggino arriva grazie alle tante palle recuperate da Francesco Russo ed a dei tiri incredibili di Brilli e Latella. L’esperienza del “giovane-esperto” Lupusor, un extralusso per la categoria, è fondamentale per il successo in rimonta dei reggini.

Il primo sorpasso arriva a due minuti dalla fine: nel batti e ribatti dell’ultimo minuto la spuntano i baby nero-arancio che con questo nuovo innesto possono realmente sognare.

 

 

Scuola di Basket Viola-Bim Bum Rende 89-86

(15-22,37-47,57-67)

Viola: Di Dio Busà 2, Russo 13, Antonicelli 8, De Stefano ne, Brilli 6, Frazzetto 2, Sindoni 4, Scalone 1, Luzza 10, Lupusor 23, Osmatescu, Latella 16. All. Pasquale Iracà, assistenti Francesco Barilla e Larissa Smorto

Bim Bum Rende: De Marco 9, Pate A. 33, Federico 6, Piro, Pate M. 13, Perna 2, Zoccali 9, Mazzuca 2, Tenuta, Reda, Barshcevskyy 10, Cuconato. All. Pierpaolo Carbone

Arbitri: Loccisano di Locri e Caputo di Lamezia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons