L’Abba è un Diesel, vittoria e primato

 
Primi due quarti brutti.Un numero incredibile di falli fischiati aveva limitato la voglia di far bene delle due compagini.
Cannizzaro esce addirittura per cinque falli,Salvatore Cozzupoli ne ha quattro sul “groppone”.
Nel terzo periodo, sarà l’Abba ad esaltarsi.
Grillone mostra giocate da maestro in difesa, fermando spesso e volentieri il jumper Grande e concretezza in attacco. Morante lotta come un leone sotto canestro aprendo un duello con Mino Rugolino e l’Abba sembra andare avanti.
Il break decisivo lo aprono due triple di pregevole fattura di Roberto La Tella che si esalta e trascinerà alla voglia da tra anche l’under Cotroneo.
Il solco scavato tra terzo e quarto periodo diventerà un solido più dieci: Matteo Grande cercherà una rimonta solo contro tutti.Una bella schiacciata per lui, tante palle recuperate che non basteranno.
L’Abba prenderà immediatamente le contromisure.Priolo e soci gestiranno al meglio il match, dimostrandosi come detto “Diesel” ed allungando sul finale per un 79 a 61 che non rende onore alla voglia di combattere degli ospiti ma farà capire che la squadra da battere è una soltanto:l’Abba.

Abba-Diamond 79-61
(16-24,23-16,16-12,24-11)
Abba:Gallo ne,Grillone 10,Arena A 6,Morante 14,Arena G. 5.De Pietro ne,La Tella 20,Priolo 10,Cotroneo 8.All Cristina Morante
Diamond:Strati 9,Di Bernardo 3,Crocè 2,Rugolino 8,Toscano 9,Cozzupoli,Cannizzaro,Grande 12,Lombardo 8,Crea 7.All Giampaolo Guarino
Arbitri Ramondini e Santucci

Giovanni Mafrici

Reggioacanestro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons