LAMEZIA DEI SOGNI, BATTUTA LA JANUS FABRIANO

di Giovanni Mafrici – Rubino è l’Mvp ma il gruppo giallo-blu esalta il “Sold Out” del PalaSparti.

LAMEZIA TERME – Capolavoro casalingo per il Basketball Lamezia.

Il PalaSparti è festante e bellissimo. Il Sold Out del Palasport calabrese lancia la festa del team allenato da Coach Ortenzi.

I locali sfoderano il nuovo sponsor Arpaia e giocano una partita straordinaria dal punto di vista dell’intensità difensiva.

Gennaro Rubino è l’Mvp della sfida: triple fondamentali nel momento decisivo della sfida quando Fabriano aveva riacciuffato la disputa. La palma di Mvp va condivisa con il primo tempo straordinario di Franco Gaetano e con il ritmo sud-americano di un dominante Rodrigo Monier.

Fabriano parte in quintetto con Bugionuovo play, Pandolfi e Nedwick esterni con Quercia da quattro accanto a Piloni come centro. Lamezia schiera Riccardo Costa con Monier,Gaetano,Stanionis e Fragiacomo.

Nel primo quarto è Gaetano Show: allungo in doppia cifra per i calabresi con Fabriano costretta ad inseguire. Il giovane classe 1999 sognando l’azzurro non sbaglia nulla.

Nel secondo periodo la musica non cambia: il reggino Pandolfi prova a scuotere i suoi con una bella schiacciata, Fabriano si affida tantissimo ai canestri di Tarolis ma il pallino del gioco è ancora nelle mani del team di Coach Ortenzi che puntella il canestro con Costa,Lazzarotti ed Antonicelli.

Nel terzo periodo, la sfida cambia radicalmente: la zona 2-3 orchestrata da Coach Aniello blocca temporaneamente le strategie del Lamezia fino all’ingresso in campo di Gennaro Rubino.

Fabriano punge con Quercia e Bugionovo e arriva fino al meno due dopo essere stata sotto anche di diciotto punti.

Le quattro triple di Rubino riportano avanti Lamezia che diventa imprendibile.

Stanionis non gioca una buona partita ma porta a casa un buon bottino di punti fatti e non molla con tanta voglia di vincere: Monier illumina il pubblico del PalaSparti e l’ultimo tentativo di rimonta della Janus è troppo debole. Lamezia raggiunge in classifica Fabriano. L’Udas Cerignola vola in vetta al raggruppamento battendo la Green Palermo a domicilio. Nella prossima sfida, i calabresi giocheranno in Sicilia nella tana della Green.

Basketball Lamezia-Janus Fabriano 87-74

(26-14,43-28,61-57)

Lameiza:Antonicelli 3,Fragiacomo, Gaetano 16,Costa 5,Stanionis 19,Monier 18,Lazzarotti 10,Rubino 16,Di Gennaro, Mangione ne, Ragusa.All Leo Ortenzi Ass Massimo Desumma

Fabriano:Piloni 2,Buggionuovo 13,Pandolfi 7,Nedwick 13,Quercia 17,Marini 2,Tarolis 20,Cummings,Patrizi ne,Giuseppetti ne,Zampetti ne, Fanesi.All Daniele Aniello Ass Nuno Tavares e Fabio Panzini

Arbitri Angelo Paradiso di Bari e Cosimo Grieco di Matera.

Giovanni Mafrici

foto di Fortunato Serranò

Show Buttons
Hide Buttons