Leo Ricci:”Annata unica e magnifica

 

 

Acquisto migliore a metà stagione non si poteva fare.Leo, metà stagione splendida in riva allo stretto, dico bene?

r:se ricordo ,dal giorno in cui sono stato chiamato direttamente dal coach Fantozzi ad oggi ho in mente solo cose positive.Metà stagione bellissima e pieno di soddisfazioni,meglio di così non poteva andare. Io arrivavo da una situazione poco positiva per me e i dubbi che avevo erano  tanti ma a livello sportivo è andato tutto migliorando.

Il calore della gente, tanto tifo e tante emozioni.Per gli argentini la Calabria funziona proprio bene?

R:la gente,gli amici,il gruppo..tante persone che mi hanno sostenuto, tutti mi hanno accolto con un calore immenso mi viene da dire che quest’anno è stato il MIGLIORE ANNO che ho vissuto,sportivamente ed umanamente parlando. Non so se per tutti gli argentini è andata così..ma io in Calabria posso dire di aver trovato soltanto situazioni positive…e dopo quest’anno anche AMICI VERI.Colgo l’occasione, tramite Reggio a Canestro per salutare nuovamente il mio coach,la mia società, i miei compagni che mi hanno fortemente accolto in un gruppo gia formato ma che ho fin da subito sentito familiare.

Progetti per il futuro di Leo Ricci?

R;Per il prossimo fututo non so assolutamente niente,aspetto le prossime mosse di mercato…e staremo a vedere che succede..speriamo di trovare una soluzione positiva come quest’anno passato!

Il ricordo più bello di questa stagione e di questo gruppo fantastico

R:Di ricordi belli sulla staione e sul gruppo ce ne sono tanti….ma ricordo i più belli sono sicuramente quelli dell’unione che avevamo tra noi,la forza che mettevamo per vincere le nostre battaglie,l’allegria delle serate passate tutti insieme nell’appartamento di uno o dell’altro con Nello,Matias,Domus a  chiacchierare dopo cena..e ridere come se ci si conoscesse da una vita. RICORDI BELLISSIMI CHE MI ACCOMPAGNERANNO SEMPRE.Grazie e tutti di nuovo e un in bocca al lupo alla”MIA”VIOLA CHE SI MERITA IL MEGLIO.UN ABBRACCIO.LEO.

Intervista di Giovanni Mafrici per Reggioacanestro.com

Foto Fortunato Serranò

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons