Lumaka, tre quarti su quattro vinti, ma l’inizio è da rivedere.Sconfitta a Ragusa si pensa alla Rainbow

 
Strapotere locale nel primo quarto, il mega parziale di 25 a 6 non lascia spazio alle reggine.
Partita chiusa? Ancora no.
Reggio sfodera a quel punto una prestazione tutta grinta con Ambrogio,Ludovica Talarico e Anechoum sugli scudi.La Lumaka vincerà tre quarti su quattro arrivando anche sul meno quattro palla in mano.
Il finale, però, premia Ragusa che vincerà la sfida 55 a 49.
Capitan Martino e compagne, guardano con serenità al proseguio del torneo.
Sabato alle ore 20 al PalaCalafiore sfida contro una Rainbow Catania rinvigorita dal successo contro l’Otium Palermo ottenuto grazie ad una Silvia Gambino, autentica trascinatrice delle etnee.

Reggioacanestro.it

Tabellini:

Cestistica Ragusa: Antoci 9, Ragusa 8, Schembari 14, Mazza 6, Guastella V., Raniolo, Maltese 2, Battaglia 13, Guastella C., Carbone 3.

Lumaka Reggio Calabria: Bova n.e., Talarico 12, Anechoum 14, Ambrogio 6, Amodeo 2, Nicosia 2, Bizzocchi 2, Martino 9.

Arbitri: Cappello e Marino di Porto Empedocle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons