MARCO BELINELLI VA AD ATLANTA

di Gaetano Laganà – Primi colpi di mercato a stelle e strisce a pochi giorni dalla chiusura della stagione. Non si tratta di veri e propri “botti”, ma dopo il Draft di domani notte anche i big cominceranno a muoversi.

Una trade che ci coinvolge da vicino è quella tra Charlotte ed Atlanta. Gli Hornets hanno infatti ceduto Miles Plumlee e Marco Belinelli agli Hawks, in cambio di Dwight Howard. “Superman” lascia la sua città natale dopo appena una stagione per accasarsi nella franchigia di MJ. Belinelli, invece, vestirà l’ottava maglia in 11 stagioni NBA, raggiungendo coach Budenholzer che, ad est, utilizza un sistema molto vicino a quello Spurs. Beli ha ancora un anno di contratto, prima di diventare free agent, a 6,6 milioni $.

ALTRI MOVIMENTI

Boston ha rinunciato alla prima scelta al prossimo Draft, cedendola a Philadelphia. In cambio avrà la terza di quest’anno ed una prima futura (Lakers 2018 o Sacramento 2019).

I Lakers hanno ceduto invece D’Angelo Rusell e Timofey Mozgov (il primo mai esploso veramente, il secondo con un contratto pesantissimo) ai Brooklyn Nets in cambio di Brook Lopez. La mossa servirà a liberare spazio salariale la prossima estate quando sarà free agent un certo Lebron James. Con la partenza di Russell sembra certa la scelta di Lonzo Ball al Draft.

Wade resta a Chicago, avendo esercitato l’opzione per rinnovare a 23,6 milioni $. Modalità diverse, ma stesso risultato per Pau Gasol che invece, ha rifiutato l’opzione, ma ha rinnovato a cifre più basse per liberare spazio salariale e aiutare la dirigenza Spurs a prendere Chris Paul. Sempre agli Spurs è arrivato anche il rinnovo per Ettore Messina come assistente. Infine Minnie taglia il centro montenegrino Nikola Pekovic dopo 7 stagioni.

RUMORS

I nomi caldi sono quelli di Paul George e Jimmy Butler, accostati entrambi a Boston e Cleveland con i Lakers pronti a farsi avanti, soprattutto per PG13. Butler sembra aver rifiutato i Cavs. A Cleveland sembra invece pronto l’arrivo di Chauncey Billups come GM, al posto del dimissionario David Griffin. Phil Jackson ha deciso di creare il panico ai Knicks mettendo sul mercato Krtistaps Porzingis, unica certezza nella Grande Mela. Primo contatto fallito con Phoenix per avere in cambio Devin Booker. A Los Angeles sponda Clippers, dopo l’arrivo di Jerry West come consulente, si cerca di trattenere Paul e Griffin, ma sembra ci sia la volontà di cedere DeAndre Jordan. Dubbi infine sul rinnovo di Iguodala a Golden State, anche se ci sarà tempo per decidere. Iggy vorrebbe sfruttare il momento per fare cassa viste le numerose offerte.

Show Buttons
Hide Buttons