Motta:Non dobbiamo fasciarci la testa

 

 

La Gioiese si prepara al derby contro la Redel Vis.Coach, sta facendo la conta anche questa volta tra cerotti ed infortunati?

Non dobbiamo assolutamente fasciarci la testa,nè serve lanciare grida d’allarme,ma dobbiamo cercare di recuperare Barreca e De Marco per averli al meglio,altrimenti saràdura,anche se in generale il gruppo è in forma.

 

Successo contro Marsala che vi risolleva,finalmente in classifica.C’è un pò di rammarico per i punti persi per strada?

 

Ci trovavamo in un momento difficile,sia per qualche infortunio di troppo,che per un pò di sfortuna avuta in qualche partita,persa negli ultimi secondi di gara,per cui serviva buttare il cuore oltre l’ostacolo ed infatti abbiamo disputato una partita di altissimo livello,intensa,di sacrificio e di carattere,con il giusto atteggiamento difensivo,giocando insieme e meritando la vittoria.

È innegabile che avremmo potuto conseguire qualche vittoria in più,mi vengono in mente la partita d’andata contro la Vis,le partite in casa vs Amatori Messina ed Acireale e le trasferte di Canicatti e Gela,ma va bene così siamo una squadra giovanissima anzi direi la più giovane del campionato.

 

La Redel sta vivendo un “annus horribilis”.L’operazione vittoria è realmente fattibile?

 

Secondo me la Vis è una squadra tra le più attrezzate della categoria,con dei giocatori di serie superiore,a cominciare da Zampogna e Grasso con cui l’anno scorso ho condiviso un’avventura meravigliosa,ma anche Saccà e Pellicanò,che in anni diversi ho avuto il piacere di allenare.

La partita sarà difficilissima,ma faremo di tutto per fare bella figura e vincere perchè ne abbiamo le possibilità.

 

Passiamo alle note ultraliete:come stai vivendo questa grande stagione in nero-arancio accando ai Coach Ponticiello e Russo?

 

Per me è un onore fare parte di questo staff,stiamo disputando un campionato straordinario.Ciccio è eccezionale,coinvolgente,tecnico capace e preparatissimo,altamente intelligente e acculturato,attento alla cura del particolare e dei fondamentali,ti fa sentire importante,sto imparando tantissimo dal punto di vista umano e sto cercando di rubacchiare quanto più possibile dal punto di vista tecnico e tattico.Anche con Aldo il rapporto è eccezionale,oltre al lavoro in campo lavoriamo al computer andando a studiare le statistiche e i giochi degli avversari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons