Nessuna retrocessione diretta,come cambia la Dna

 

 

Tutto questo è possibile solo nel malato mondo del basket di oggi.

Cambiano le regole nella Dna del basket,il campionato dove gioca la Viola.

Prima il forfait di Rieti,subito dopo l’esclusione delle Eagles Bologna, in tutto questo dalla Lega Due è finita ingloriosamente la vicenda del Napoli.

Nel campionato di Dna mancano solamente due giornate al termine del girone di andata e cambia il numero e le modalità della retrocessione.

Dalla Lega Due non retrocederà nessuno.

In Divisione Nazionale A,invece il diciottesimo ed  posto  non comporterà alcuna retrocessione diretta in Dnb ricordandovi che in estate si procederà con una nuova ed “entusiasmante” riforma in campionato di Lega Due Gold e Silver.

 

Le squadre che parteciperanno al PlayOff restano quattro, la quota salvezza,invece, è stata allargata dal nono fino al decimo posto.

Al PlayOut finiranno invece le squadre classificate dall’undicesimo al già citato diciottesimo ed ultimo posto.

Le quattro squadre perdenti il primo turno di play out retrocedono in DNB anno sportivo 2013-2014.

A nostro avviso,il regolamento è in continua evoluzione.Bisognerebbe dire sempre:”Chi ha la forza ed il potere economico di resistere nonostante la crisi economica nazionale,dei regolamenti sempre più astrusi e dispendiosi ed una Federazione che fa acqua da tutte le parti potrà scalare classifiche e campionati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons