PalaCalafiore,silenzio assordante

Il più importante palasport del Sud Italia, ancora chiuso dopo la tragica morte di un operaio prima di un concerto musicale, avvenuta lo scorso mese di marzo. Il palasport è ancora sotto sequestro da parte della magistratura reggina, che deve ancora decidere sulle cause che hanno provocato l’incidente. In pochi ormai sperano che si possa fare chiarezza in tempi brevi sull’accaduto, restituendo successivamente alla collettività reggina e quindi alle società sportive, una fondamentale struttura che necessiterà, comunque, di una ristrutturazione generale. E mentre anche tutta l’area adiacente risentente del totale abbandono in cui versa il PalaCalafiore, rimane l’interrogativo sul perchè di tale ritardo e silenzio da parte della magistratura, delle istituzioni pubbliche cittadine e di quelle sportive.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons