Ponticiello:La mia dedica? Per Muscolino

:

 

 

Questo è un successo che io e la squadra dedichiamo al Presidente Giancesare Muscolino. Un qualcosa che rafforzi l’idea che la Viola meriti maggiore attenzione, almeno pari a quella che ci dedica il nostro straordinario pubblico. Mai si era vista a questi livelli una squadra che inizi il suo campionato con un solo successo in 11 giornate, poi riuscire a cambiare passo e vincere 11 partite su 14. E’ qualcosa di straordinario, di cui siamo fieri e che testimonia quanto forte sia la motivazione che anima la Viola

 

In conferenza, il coach ha risposto alle domande della stampa.

 

La squadra in una partita difficile poteva pagare dazio, l’ha pagato con una prestazione in larghi tratti non ai nostri standard, ma era più forte la voglia di fare capire alla gente come nessuno volesse mollare. Squadra, società e staff sono uniti più che mai. Solo Torino da metà novembre ha fatto più punti d noi. Chieti ci ha tolto molto punti giocando molto in attacco ma la voglia di vincere era così grande che abbiamo trasformato la sosta in una motivazione in più, e nei cinque ultimi minuti finali ha pesato sull’esito del match.

Nel primo tempo la difesa non è stata ai nostri livelli, Chieti aveva preparato molto bene il match, nel secondo tempo è venuta fuori voglia di fare della difesa un fattore attivo ed è stata la leva sulla quale abbiamo costruito un modo per disinnescare l’avversario.

L’effetto “Botteghelle” si sta moltiplicando, la gente crede nella squadra e nel progetto, il pubblico di Reggio sostiene sempre la squadra e non offende l’avversario.

Pensando alle prestazioni della Viola, non trovo traccio di una squadra  caratterizzata inizialmente da  1 successo in 11 giornate  e da 11 successi in 14 partite, questa squadra ha imparato a controllare i momenti difficili, la continuità è fatta anche di queste doti mentali.

Per quanto riguarda la prossima sfida, quella controTorino, dobbiamo tenere le energie in una pentola ben compresse, andiamo a Torino con la stessa mentalità con la quale abbiamo affrontato le altre trasferte, sarà il match a dire se siamo in grado di riuscirci.”

 

Particolare soddisfazione del coach è emersa sui dei progetti con cui la Viola è impegnata con il mondo delle scuole:” E’ sintomo della presenza della Viola nel territorio, sono esperienze molto belle, non è solo un dare della società agli altri, ma il contrario, si riceve tanto, si avverte la grande voglia e l’entusiasmo dei giovani, un interscambio straordinariamente utile

 

In conferenza, anche Agustin Fabi, dopo una delle migliori prestazioni del campionato, ha commentato:

 

Sapevamo quanto fosse importante questa partita per la classifica, dopo il turno di riposo molte squadre hanno sempre perso partire decisive. Per noi era una partita fondamentale anche dal punto di vista emotivo. Grazie ai compagni ed al lavoro del coach ho preso fiducia. Il pubblico oggi è stato spettacolare, non ha mai smesso di sostenerci anche quando eravamo sotto di parecchi punti. Per questa ragione abbiamo deciso di uscire due volte dagli spogliatoi per ringraziarlo. Nelle ultime tre partite siamo partiti a livello un pò moscio difensivamente, abbiamo sempre avuto la fortuna di recuperare ma dobbiamo partire più attivi. Ci attende Torino, una sfida difficilissima, ma credo che possiamo tranquillamente andare li per provare a vincere”.

 

In merito alla notizia della dimissioni del Presidente Muscolino, che la scorsa settimana ha lasciato il suo ruolo denunciando uno stato di indifferenza del mondo istituzionale ed imprenditoriale nei confronti della Viola, che si traduce nell’impossibilità oggettiva di reggere da solo il peso del movimento cestistico, l’ atleta ha commentato:

Adesso pensiamo solo a giocare. Noi siamo tranquilli la società ci ha comunicato che ci starà vicina, noi siamo sereni e speriamo che la situazione si possa risolvere, anche per il nostro pubblico che merita tanto”

 

 

Ufficio stampa

Viola Reggio Calabria

26-02-2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons