QUI VIOLA,PARLA COACH FRATES

Il Coach dei reggini: “Conquistiamo la salvezza insieme al nostro pubblico”

DA UFF.STAMPA VIOLA

“Vogliamo conquistare la salvezza matematica davanti al nostro pubblico, giocando la migliore partita possibile”. In collegamento con ‘Break in Sport’, trasmissione di Radio Antenna Febea, il coach Fabrizio Frates tiene alta l’attenzione in vista dell’importante match che chiude il girone ovest di A2.
Ultimo appuntamento della regular season per la Viola Reggio Calabria, che sabato 23 aprile sarà impegnata nel match contro Rieti al PalaCalafiore. I neroarancio, reduci da tre successi consecutivi vogliono regalare ai propri supporter un finale di stagione positivo, aggiungendo un’altra vittoria alla striscia positiva in campionato. L’approccio alla gara dovrà essere quello mostrato al PalaAlberti contro Barcellona, dove gli uomini di Frates hanno ottenuto due punti preziosi: “Sapevamo di essere più forti, di essere una squadra più completa, lo dimostra la classifica e quello che abbiamo fatto durante l’anno. La partita – ha spiegato il coach neroarancio – era comunque insidiosa e, con questa consapevolezza, siamo andati in campo determinati, con l’atteggiamento giusto e con molta attenzione sin dal primo minuto: abbiamo subito ‘spaccato’ la partita, vincendo con autorità. Ci presentiamo alla sfida con Rieti – ha aggiunto l’allenatore – nel migliore dei modi come condizione psicologica”.
Il coach della Viola, in collegamento con la trasmissione radiofonica, ha tracciato un bilancio del periodo trascorso a Reggio Calabria da tecnico: “Credo che nessuno possa vivere la pallacanestro a Reggio senza percepire la passione e le potenzialità che ci sono intorno attorno a questo ambiente. Sono stato benissimo in questi due mesi. Ho potuto lavorare bene e con impegno. Mi sentirò parte della gloriosa storia della Viola – ha sottolineato Frates – quando avremo raggiunto la salvezza. Questo è l’obiettivo che ci siamo prefissati: vogliamo dare questa soddisfazione ai nostri tifosi”.

Qui Viola,parla Coach Frates

 

 

Fabrizio Frates esprime la sua soddisfazione per il successo ottenuto su Casalpusterlegno, che ha consentito alla Viola di conquistare due punti importantissimi per risalire la classifica. “Devo fare i complimenti i ragazzi, perché hanno saputo reagire alla brutta partita di Agropoli. Abbiamo vissuto 15 giorni parecchio difficili – afferma il coach – perché non ci siamo allenati bene: le assenze purtroppo ci hanno impedito di lavorare come avremmo voluto e sperato. E siamo arrivati alla partita con Casalupusterlengo con qualche preoccupazione di troppo”.

Nel disaminare la gara, Frates afferma come questa presentasse “ tante insidie: Casalpusterlengo è una squadra molto atletica, aggressiva e gioca un’ottima pallacanestro. Ci ha messo parecchio in difficoltà. Abbiamo avuto un brutto passaggio a vuoto all’inizio del terzo quarto: abbiamo pasticciato, soprattutto non siamo stati solidi in difesa come nel primo tempo. Complessivamente però abbiamo fatto buona partita che ci fa ben sperare. Grazie alla vittoria con Casalpusterlengo, infatti, abbiamo tre squadre dietro di noi. Da adesso in poi il nostro obiettivo è quello di lasciarci alle spalle più avversarie possibili per rimanere fuori dai play out”.

Il pensiero in casa neroarancio è rivolto alla prossima gara di campionato, in programma domenica al PalaPentimele contro Tortona. “Ci aspetta una settimana importantissima. Dobbiamo preparare bene il match e sfruttare quindi al meglio il secondo turno casalingo. Il nostro obiettivo sono i due punti, anche se siamo consapevoli della forza di Tortona, che sta in vetta alla classifica. Ci rimangono cinque gare – conclude Frates-, cinque finali che ci danno la possibilità di toglierci da questa posizione della classifica. Ma è bene pensare ad una partita per volta, meglio non guardare il calendario”.

{iframe} http://www.youtube.com/embed/KwuUsJH85UI” frameborder=”0″ allowfullscreen {/iframe}

link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons