Rosarno splendente,Acireale perde al PalaFamurro

 

 

Si giocava il recupero della prima giornata di ritorno del campionato di C dei Dilettanti.

Una di fronte all’altra l’Acireale,l’autentica rivelazione del torneo forte di una classifica splendida a soli due punti dalla vetta ed il Basket Rosarno, team che ha subito diversi infortuni durante la stagione ed ha pagato più del dovuto le rotazioni ridotte ai minimi termini.

Chi ha guardato la partita ha vissuto senza dubbio una bella serata di sport.

La favola del Basket Rosarno vince e strappa due punti fondamentali agli avversari.

Punti che serviranno certamente ai calabresi per scappare dalla “zona rossa”, punti che, analizza il coach degli avversari Peppe Foti non compromettono il brillante andamento del giovane quintetto acese.

La cronaca.

Rosarno ha davvero gli uomini contati. Assenti i quattro talentuosi under Vozza, Commisso ed il fratelli Costa. Acireale, invece è al completo e parte in quintetto con il giustiziere della sfida di andata Manservisi in cabina di regia,Selmi e Manzotti sugli esterni con Russo e Colombo sotto le plance.

I locali rispondono con il veloce trio formato da Iaria,Rizzieri e Crucitti fuori dall’arco dei 6 e 75 con De Paola ed il rientrante Brugalossi sotto canestro.

L’avvio è totalmente colorato di giallo-blu. Iaria sembra letteralmente inarrestabile, Rizzieri riesce a tenere i ritmi del capitano rosarnese accanto ad un Devis Brugalossi recuperato e “gagliardo”.Percentuali da urlo per i padroni di casa. Segnare 37 punti solamente nella prima frazione non è da tutti e lo “slalom-gigante” del capitano del Rosarno in mezzo a quattro avversari con conclusione rovesciata verso il canestro fa capire che Rosarno, questa sera, può davvero sognare.

Nella seconda frazione, i ritmi della gara restano elevati, ma Rosarno sbaglia qualcosa di troppo,specialmente in contropiede. Serviranno due triple da distanza siderale dell’ottimo Rizzieri per tenere alla debita distanza un Acireale che inizia a costruire la rimonta fornendo palloni sotto canestro al duo Paolantonio-Colombo.

La situazione “falli” del Rosarno è gravissima. Praticamente tutti e sei gli atleti in campo hanno almeno tre falli a referto ma l’Acireale è ancora sotto di otto punti, 54-46.

La trama del match è sempre la stessa anche al rientro dagli spogliatoi.

Rosarno “scappa” grazie alle performance del trio Rizzeri,Iaria,Crucitti, Acireale tenta l’inseguimento.

A metà quarto periodo,l’Ediltomarchio affonda il colpo arrivando sul meno tre.

Un canestro “mostruoso” di Riccardo Rizzieri da 9 metri scaccia i tentativi di rimonta avversari. La chiave difensiva del match, con sei sfondamenti subiti all’attivo trascina i suoi ed il pubblico verso un finale incandescente.

Segna Brugalossi dalla media, risponde Manzotti con il tabellone elettronico che scriveva 92 a 89.

In due minuti ne succedono di tutti i colori: Rizzieri,Brugalossi e De Paola si dimostrano freddi dalla linea dei liberi. Il canestro impossibile di Selmi tenterà un’incredibile rimonta per l’Acireale ma non ci sarà nulla da fare.

Rosarno vince e festeggia ad una grande vittoria.98 a 96 il risultato finale.

Giovanni Mafrici per Reggioacanestro.com

 

 

Veolia Basket Rosarno-Ediltomarchio Acireale 98-96

(37-26,54-45,76-67)

Rosarno:Donato ne,Pronestì ne,Iaria 37,Brugalossi 12,Rizzieri 34,De Paola 6,Crucitti 17,Lo Presti.All Demetrio Surace

Acireale:Marzo 13,Selmi 5,Manservisi 10,Colombo 25,Russo 4,Paolantonio 22,Manzotti 22.All Foti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons