TOMMY RUSSO HA ESTREMA VOGLIA DI VINCERE

“Mi è mancato il parquet, domenica contro la Bim Bum Basket Rende è stata la prima volta dopo un mese di fermo e due allenamenti con i ragazzi. Speravo meglio ma sono pronto a dare il massimo”.

Un’impressione sulle dichiarazioni dell’allenatore?

“Il coach ha ragione, dobbiamo dare intensità, io soprattutto devo iniziare a dare qualcosa in più, sia in attacco che in difesa. La partita con Rende era complicata, abbiamo avuto sempre la sensazione di avercela in mano e mai averla chiusa. Dovevamo chiuderla prima, anche per motivare il pubblico e divertirlo: questo è il nostro compito. Questo non è successo, ma ci portiamo a casa i due punti”.

Un figliol prodigo pronto a far bene nella propria città dopo lunga militanza lontano da casa. Rifarebbe la scelta?

“Non mi aspettavo tutto questo entusiasmo, speravo in qualcosa del genere, e spero con l’andare del tempo ce ne sia ancora di più, ma non me l’aspettavo ed è un piacere enorme. Soprattutto per me che sono di Reggio: spero di sbloccarmi presto al Palacalafiore, ancora non è successo, però lavoro sodo per far si che accada”.

  
 

Show Buttons
Hide Buttons