UN GIORNO TRISTE NEL RICORDO DI PINO CAMPOLO

Vola in cielo, dopo una brutta malattia, Pino Campolo.

Da tanti anni lontano dai parquet di Calabria ma, indimenticabile ed energico Presidente di una favola sportiva assoluta che, ancora oggi,è presa ad esempio da tutti, l’Azzurrina Reggio Calabria.

Vulcanico,sempre presente, un punto di riferimento per un gruppo di giovani reggini ben allenati dai fratelli Crisafi, Guido Grandini e non solo.

Erano gli anni 80 e 90, fino ai primi duemila.

Dalla sue mani sono passati talenti unici,Teo Caccamo, Salvatore Morante,Alberto Russo,Peppe Luvarà,Fabio Latella,Roberto Simonetta,Pasquale Cicciù, solo per fare qualche esempio.

L’Azzurrina volò altissima sfiorando la Serie B e ben figurando con lui al timone.

Show Buttons
Hide Buttons